Closcià: un modo per ricordare i senzatetto

FOGGIA Closcià è una gigantografia di un senzatetto realizzata con la carta. Il murales è stato scoperto a Foggia.

Il murales è alto 10 metri, per un’estensione di 38 metri. L’opera si trova in via Montegrappa. Raffigura un clochard, che in dialetto foggiano diventa appunto Closcià.

Si tratta di un senzatetto di 62 anni, che in passato ha lavorato anche come militare. A realizzare l’opera il fotografo Alessandro Tricarico.

Non si tratta dell’unica iniziativa a favore di chi ne ha bisogno. Infatti, c’è un negozio vicino alla stazione di Foggia che permette di acquistare delle scarpe che saranno poi regalate a chi ne ha davvero bisogno.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI