Bere acqua prima di dormire fa bene? Ecco la risposta

È risaputo, oltre che essere quasi scontato, che l’acqua sia fondamentale per l’organismo di ogni uomo, perché garantisce un equilibrio determinante perché tutto funzioni in modo adeguato. Bere tanta acqua, infatti, è davvero importante, non va mai dato per scontato, ma nemmeno bisogna eccedere, come del resto con ogni cosa.

Quando e quanto bere?

Si può bere acqua in qualunque ora del giorno. Non ci sono orari più o meno comodi, e ogni occasione deve essere considerata perfetta per reidratare il corpo. In particolare, bere anche solo un bicchiere d’acqua prima di coricarsi è un’abitudine diffusa, ma non è un’esigenza fisiologica e gli effetti sul sonno e sulla salute sono oggetto di dibattito. Vediamo i pro e i contro nel dettaglio.

Vantaggi e svantaggi nel bere acqua prima di andare a dormire

Tra i vantaggi c’è quello di favorire l’idratazione generale dell’organismo, soprattutto se durante il giorno si è bevuto poco. Questo può aiutare a prevenire la disidratazione notturna, che può causare mal di testa, affaticamento e crampi muscolari. Inoltre aiuta a regolare la temperatura corporea, che tende a diminuire naturalmente durante la notte. Questo può favorire un sonno più ristoratore.

Può aiutare la digestione, soprattutto se si cena tardi o si consumano cibi pesanti. E aiutare a regolare, anche prima di dormire, la funzione renale, perché solo attraverso alcuni si può ridurre il rischio di formare calcoli renali.

Ma come per tutto, ci sono degli svantaggi da tenere bene a mente, perché bere acqua troppo vicino all’ora di andare a letto può aumentare il rischio di dover andare in bagno durante la notte, disturbando il sonno. E un sonno interrotto, cioè frammentato per alzarsi per andare in bagno, non lo rende più così tanto ristoratore. Inoltre, bere eccessivi liquidi prima di dormire può causare gonfiore alle gambe e alle caviglie, soprattutto in caso di problemi di circolazione.

Ecco alcuni utili consigli

Bere con moderazione: Se si desidera bere acqua prima di dormire, è consigliabile farlo con moderazione, circa un bicchiere, almeno un’ora prima di coricarsi.

Ascoltare il proprio corpo: È importante ascoltare il proprio corpo e bere quando si ha sete, indipendentemente dall’ora del giorno.

Valutare le proprie condizioni: Se si soffrono di alcune condizioni mediche, come problemi di reni o prostata, è consigliabile consultare il proprio medico prima di bere acqua in abbondanza prima di dormire.

Prestare attenzione all’alimentazione: È importante seguire una dieta equilibrata e ricca di frutta e verdura, che apportano naturalmente acqua all’organismo.

In conclusione, bere acqua prima di dormire può avere alcuni benefici, ma è importante farlo con moderazione e ascoltare il proprio corpo. Se si hanno dubbi o si soffrono di particolari condizioni mediche, è consigliabile consultare il proprio medico.

È bene ricordare che…

Ricorda che una buona igiene del sonno è fondamentale per la salute e il benessere. Oltre a bere acqua con moderazione, è importante stabilire un orario regolare per dormire e svegliarsi; creare un ambiente rilassante per dormire; evitare caffeina e alcol prima di coricarsi; fare attività fisica regolarmente; gestire lo stress.

Seguendo questi consigli, potrai migliorare la qualità del tuo sonno e godere di tutti i suoi benefici.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI