Come lavare in lavatrice senza detersivo: ecco il trucco

In tempi come i nostri, dove quando è possibile contribuire alla salvaguardia dell’ambiente è una missione a cui tutti possiamo aderire, anche il lavaggio in lavatrice deve essere pensato con parsimonia, soprattutto con l’uso di detersivi possibilmente fai-da-te, ottenuti con prodotti naturali, o anche senza l’uso di alcun tipo di detergente. Quest’ultima idea sembrerebbe quasi una eresia, ma in realtà è possibile, seguendo i consigli che siamo pronti a darvi.

Ecco come lavare in lavatrice con il detersivo fai-da-te

Esistono diverse alternative al detersivo tradizionale per lavare il bucato in lavatrice, con risultati soddisfacenti e un impatto minore sull’ambiente:

1. Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un deodoranate naturale e un ammorbidente delicato. Si può usare aggiungendo 100-150 grammi di bicarbonato di sodio direttamente nel cestello della lavatrice insieme al bucato. Il bicarbonato aiuterà a eliminare i cattivi odori e a ammorbidire i tessuti.

2. Aceto bianco

L’aceto bianco è un antibatterico naturale e un smacchiatore efficace. Versa 250 ml di aceto bianco nella vaschetta dell’ammorbidente. L’aceto aiuterà a eliminare le macchie, a disincrostare la lavatrice e a rendere i capi più bianchi.

3. Acido citrico

L’acido citrico è un anticalcare naturale e un disincrostante efficace. Aggiungi 50 grammi di acido citrico direttamente nel cestello della lavatrice insieme al bucato. L’acido citrico aiuta a eliminare il calcare e a mantenere la lavatrice efficiente.

4. Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è un detergente naturale e biodegradabile. Grattugiando 50 grammi di sapone di Marsiglia e scioglilo in acqua calda, la soluzione ottenuta andrà versata nel cestello della lavatrice insieme al bucato. Il sapone di Marsiglia aiuterà a eliminare lo sporco e a profumare i capi in modo delicato.

5. Palline di lavaggio

Le palline di lavaggio sono composte da ceramica o da minerali e sostituiscono il detersivo. Inserisci 3-4 palline di lavaggio nel cestello della lavatrice insieme al bucato. Le palline di lavaggio aiutano a eliminare lo sporco e a ammorbidire i tessuti per attrito meccanico.

I nostri consigli aggiuntivi per un bucato fresco, profumato e totalmente pulito

Per un lavaggio ancora più efficace, puoi pretrattare le macchie con una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio o aceto bianco. Inoltre, scegliere in modo intelligente la temperatura può essere d’aiuto a ottenere il bucato pulito e soprattutto a preservare i tessuti dei nostri vestiti: per questo, una temperatura più bassa, potrà essere adattata a ogni tipo di tessuto.

Bisogna pure evitare di sovraccaricare la lavatrice per garantire un lavaggio ottimale, effettuando regolarmente un ciclo di pulizia della lavatrice con acido citrico o aceto bianco per eliminare il calcare e i residui di detersivo.

Lavare il bucato senza detersivo tradizionale è possibile e può essere un’ottima scelta per chi è attento all’ambiente e alla salute. Con un po’ di attenzione e sperimentazione, sarà molto semplice trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze e al tuo tipo di bucato, senza rischiare di rovinare i capi e ottenendo lo stesso risultato, se non addirittura migliore, del bucato lavato con acqua e detersivi commerciali.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI