Allerta vipere in giardino: ecco le tremende conseguenze

La presenza di vipere in giardino può rappresentare una preoccupazione, ma è importante mantenere un approccio calmo e ragionato, evitando allarmismi o esagerazioni. Le vipere sono un elemento importante dell’ecosistema e svolgono un ruolo fondamentale nel controllo delle popolazioni di roditori.

Le vipere in Italia: specie e caratteristiche

Le vipere sono serpenti velenosi appartenenti alla famiglia Viperidae, diffusi in diverse regioni del mondo, inclusa l’Italia.

In Italia sono presenti cinque specie di vipera:

  • Vipera aspis (Vipera comune): la specie più diffusa, presente su tutto il territorio tranne in Sardegna.
  • Vipera berus (Marasso): frequente nell’Italia settentrionale.
  • Vipera ammodytes (Vipera dal corno): presente nelle Alpi orientali e centrali.
  • Vipera ursinii (Vipera di Orsini): diffusa nell’Italia centrale e meridionale.
  • Vipera walser: presente solo in alcune zone del Piemonte.

Le vipere hanno un corpo robusto e tozzo, con una testa triangolare e una coda corta. La loro lunghezza varia a seconda della specie, da circa 30 cm a poco più di un metro.

La loro caratteristica distintiva è la presenza di mascelle mobili che permettono loro di iniettare il veleno attraverso lunghi denti cavi. Il veleno delle vipere è emotossico, ovvero agisce alterando il sangue, causando dolore, gonfiore, emorragie e, in alcuni casi, gravi complicazioni se non trattato adeguatamente. Tuttavia, è importante sottolineare che le vipere non sono animali aggressivi e attaccano solo se si sentono minacciate. La maggior parte dei morsi di vipera si verifica quando qualcuno calpesta accidentalmente un serpente o tenta di manipolarlo.

Ecco cosa fare se si incontra una vipera in giardino

Intanto, è molto importante ricordare che, in caso di morso di vipera, è fondamentale mantenere la calma e chiamare immediatamente il servizio medico di emergenza. Non bisogna assolutamente incidere la ferita, succhiare il veleno o intraprendere rimedi casalinghi, che potrebbero aggravare la situazione.

Se si dovesse verificare un incontro con le vipere, ricorda che le vipere generalmente non sono aggressive e attaccano solo se si sentono minacciate. La maggior parte dei morsi di vipera si verifica quando qualcuno accidentalmente calpesta un serpente o tenta di manipolarlo.

In Italia, la specie di vipera più comune è la Vipera aspis, il cui veleno è raramente fatale per l’uomo. Tuttavia, può causare dolore significativo, gonfiore e nausea, ed è sempre consigliabile richiedere assistenza medica in caso di morso.

Coesistenza con le vipere possibile, ecco come si fa

Le vipere possono essere utili nei giardini in quanto aiutano a controllare le popolazioni di roditori. Se si hanno timori riguardo alle vipere in giardino, esistono metodi non dannosi per scoraggiarle, come la rimozione di potenziali nascondigli e fonti di cibo o l’utilizzo di repellenti non tossici.

Valutare la possibilità di contattare un esperto locale di fauna selvatica per ricevere consigli su come gestire le vipere in modo sicuro all’interno della propria proprietà.

Del resto, le vipere sono una componente integrante del mondo naturale e meritano rispetto. Adottando precauzioni e comprendendo il loro comportamento, è possibile minimizzare il rischio di incontri e vivere in armonia con questi affascinanti animali.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI