Superenalotto: è uscito il 6! Ecco l’incredibile storia

Fare 6 al SuperEnalotto si dice sia praticamente impossibile: 1 possibilità su 1 su 622.614.630! E se non ci credi, sappi che molti analisti hanno paragonato la riuscita di una vincita al SuperEnalotto all’essere colpiti da un fulmine (1 su 12 milioni) e al trovare una perla in un’ostrica (1 su 10.000)

Tuttavia, è importante sottolineare che si tratta di una probabilità statistica e che ogni giocata è indipendente dalle altre. In altre parole, ogni volta che giochi hai le stesse identiche possibilità di vincere, indipendentemente dai risultati delle estrazioni precedenti.

Ti raccontiamo com’è stato vincere la prima volta al SuperEnalotto

La prima vincita del Superenalotto avvenne il 17 gennaio 1998 a Poncarale, in provincia di Brescia. Il fortunato vincitore centrò la sestina vincente con i numeri 1, 33, 45, 53, 62 e 64, aggiudicandosi un premio di 11,8 miliardi di lire (circa 6 milioni di euro). All’epoca, si trattò della vincita più alta mai registrata in Italia e contribuì ad accrescere enormemente la popolarità del gioco. Il biglietto vincente fu venduto in una ricevitoria di Poncarale e l’identità del vincitore non è mai stata resa pubblica.

Il giocatore aveva giocato una sestina casuale, segnando di fatto l’inizio di una nuova era per le lotterie in Italia e dimostrando che anche i sogni più grandi possono avverarsi contro ogni statistica e probabilità.

Inoltre, essendo la prima volta che ci si ritrova a gestire una somma così elevata di vincita a un gioco come il Superenalotto, la vincita fu incassata in contanti, ma in diverse tranche.

Come vincere al Superenalotto?

Non esiste una schema o una tattica assoluta per vincere al Superenalotto. È tutto frutto del caso e della fortuna. Certamente, esistono, però, delle regole da poter seguire per non farsi trovare impreparati e provare ogni volta, che è possibile, a vincere anche i premi non proprio da jackpot. Di seguito alcuni nostri consigli:

Scegliere bene i numeri, senza affidarsi sempre alla stessa combinazione, ma cambiandola ogni volta, perché solo così è possibile aumentare le proprie, seppur minime, possibilità di vincita. È bene anche evitare i numeri frequenti, quelli che vengono scelti dai giocatori con maggiore cadenza, perché questo aumenta la possibilità di perdere.

Considera sempre i numeri ritardatari, ovvero quelli che non sono stati estratti da più turni consecutivi, potrebbero avere una maggiore probabilità di uscire nelle prossime estrazioni (ma è solo una teoria matematica, non una certezza).

E soprattutto, scegliere i tuoi numeri in modo casuale. Se non hai un metodo preciso, puoi sempre affidarti al caso e scegliere i numeri in modo casuale.

Ricorda che…

Il Superenalotto è un gioco d’azzardo, per questo motivo devi tenere bene a mente di giocare un numero limitato di schedine, senza spendere cifre folli per tentare la fortuna. Con poche schedine hai comunque la possibilità di vincere. Puoi divertirti anche giocando con un gruppo di amici o familiari, dividendo il costo delle schedine e condividere l’eventuale vincita.

E, non da meno, gioca sempre con estrema moderazione, perché deve essere un divertimento e non una fonte di stress o una soluzione, che poi corrisponde sempre a un peggioramento, dei tuoi problemi finanziari. Segui sempre i consigli di gioco responsabile e non giocare mai più denaro di quanto puoi permetterti di perdere.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI