Trova questa moneta con errore di conio e sei ricco: ecco quale

I collezionisti di monete sono degli appassionati di vere e proprie rarità. E quanto più è rara una moneta, più sale la smania di possederla, al punto tale che molti sarebbero in grado di svenarsi pur di conquistarla e averla nella propria collezione.

Quando ci si riferisce a monete rare, bisogna ricordarsi che non si tratta necessariamente di monete con una tiratura limitata: queste, in genere, sono già rare di loro perché sono monete coniate per un obiettivo fondamentale, spesso dovuto alla celebrazione di un evento o di un personaggio, quindi di tipo commemorativo. In realtà, alcune monete presentano degli errori di conio: sono monete normalissime, che durante la stampa subiscono delle deformazioni morfologiche o semplicemente si ritrovano con una doppia stampa o parti mancanti della stessa stampa.

Come si verificano gli errori di conio?

Gli errori di conio, ovvero le imperfezioni che si verificano sulle monete durante il processo di stampaggio, possono essere causati da diversi fattori; i più comuni sono:

1. Conio usurato o danneggiato

Se il conio utilizzato per stampare la moneta è usurato o presenta danni, come graffi o ammaccature, questi difetti si trasferiranno sulla moneta, creando imperfezioni come doppie immagini, immagini fantasma o bordi irregolari.

2. Monete mal allineate

Durante il processo di stampaggio, la moneta e il conio devono essere perfettamente allineati. Se questo non avviene, si possono verificare errori come immagini decentrate, doppie immagini o bordi incompleti.

3. Problemi con il metallo

La presenza di impurità o bolle d’aria nel metallo utilizzato per la coniazione può causare imperfezioni sulla superficie della moneta, come macchie, rigonfiamenti o aree rugose.

4. Errori umani

In alcuni casi, errori umani durante il processo di produzione, come l’inserimento di un tondello (il disco di metallo) errato nel conio, possono causare errori di conio come le monete coniate con due conii diversi o monete con immagini mancanti.

Ecco l’esempio di una moneta con errore di conio rara e preziosa

Non è facile trovare una moneta rara e preziosa con un errore di conio magari non necessariamente ben visibile. Ma, se si sta attenti e si fa una ricerca approfondita, è possibile trovare qualche rarità sparsa in giro per il mondo. È il caso della moneta del 1943 conosciuta come D Lincoln Cent Doubled Die Obverse; questa moneta sul dritto presenta una doppia immagine sovrapposta della testa di Lincoln, con la seconda immagine più debole e spostata verso destra; la scritta LIBERTY e la data 1943 sono anch’esse raddoppiate. Sul rovescio, invece, è presente un’immagine normale del Lincoln Memorial. È considerata una delle monete americane con errori di conio più rare e ricercate, con un numero stimato inferiore a 15.000 esemplari esistenti. Il valore di una moneta come questa può variare considerevolmente a seconda delle sue condizioni e della rarità specifica della doppia immagine. In generale, gli esemplari in condizioni MS possono valere da diverse migliaia di dollari a decine di migliaia di dollari.

Come già accennato, il valore di una moneta con errore di conio dipende da diversi fattori. È importante ricordare che non tutte le monete con errori di conio sono preziose. Se hai una moneta americana che pensi possa avere un errore di conio, ti consiglio di farla valutare da un numismatico esperto o da un sito web di valutazione di monete online per determinare il suo reale valore.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI