Hai trovato questa banconota per strada? Ecco quanto vale

Sicuramente ti sarà capitato di trovare una banconota dispersa per strada, magari scivolata dalle mani a qualcuno che stava contando i soldi o semplicemente stava riponendo il resto di un pagamento dentro il portafogli. Tu non lo sai ancora, ma potresti aver trovato un vero e proprio tesoro, perché quella banconota potrebbe valere una fortuna. TI spieghiamo noi il perché.

Ecco le banconote che valgono davvero una fortuna

Non è facile trovarle, ma la fortuna potrebbe bussare alla tua porta da un momento all’altro; per questo motivo è molto importante che, se dovesse capitarti d trovare una banconota a terra, raccoglila e portala con te, dalle sguardo e, se noti qualcosa di strano, cogli subito la palla al balzo. Molte banconote, infatti, hanno un valore che nemmeno ti immagini, spesso racchiuso in un errore di stampa, ovvero nella mancanza di una parte di disegno o di un numero o una lettera, oppure nel numero di serie che potrebbe contenere numeri molto piccoli o posizionati in ordine crescente. Te ne presentiamo qualche esempio.

5 euro con doppio stampaggio

È una comunissima banconota da 5 euro. VI chiederete come sia possibile che valga più del suo valore nominale. Semplicemente perché presenta un errore di conio, ovvero l’immagine sul dritto è stata stampata due volte. Il suo valore può variare da 100 a 500 euro, a seconda delle sue condizioni.

100 euro con numero di serie radar

In questo tipo di banconota, il numero di serie è leggibile sia da sinistra a destra che da destra a sinistra, cioè è un numero palindromo. Sono banconote molto rare e il loro valore può superare i 1.000 euro.

20 euro con firma Mario Draghi

Questa banconota presenta la firma di Mario Draghi, ex presidente della Banca Centrale Europea, in una versione errata. Sono state stampate poche copie di questa banconota e il loro valore può raggiungere anche i 2.000 euro.

50 euro serie S Duisenberg

Si tratta di una banconota che appartiene alle prime serie di banconote euro, con la firma di Wim Duisenberg, ex presidente della Banca Centrale Europea. Sono banconote relativamente rare e il loro valore può variare da 100 a 300 euro.

È importante precisare che il valore reale di una banconota rara può variare in base a diversi fattori, tra cui il mercato collezionistico, le sue condizioni e la domanda da parte dei collezionisti. Quindi, in caso ci si trovasse nella situazione di trovare per terra una banconota di qualsiasi valore nominale essa sia, è sempre bene accettarsi del suo valore collezionistico, perché quelli sopracitati sono solo alcuni esempi, ma di banconote appartenenti all’euro con errori di conio particolari o con qualche segno che le rende delle rarità sono davvero tante, spesso passano inosservate perché non si riconosce la preziosità e continuano ovviamente a circolare indisturbate.

Ricorda che…

È sempre bene chiedere il parere di un professionista o di un collezionista che sapranno darvi le informazioni migliori in merito al valore delle banconote. Inoltre, è possibile fare un ulteriore confronto facendo riferimento ai cataloghi online o presenti nei musei di numismatica, dove trovare tutte le banconote particolari e il loro rispettivo valore numismatico.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI