Bimbiinbici
Bimbiinbici, Riconoscimento editoriale: Flickr

MANDURIA – Si chiama “Bimbiinbici” ed è un’iniziativa sportiva che è stata organizzata a Manduria, in Puglia. Secondo molti esperti, andare in bici è importante e si deve spingere di più i giovani ad utilizzare questo mezzo e a preferirlo ai mezzi di trasporto inquinanti. L’iniziativa è stata strutturata con una serie di appuntamenti diversi.

Bimbiinbici: le caratteristiche dell’iniziativa

La Federazione italiana Ambiente e Bicicletta ha organizzato a Manduria “Bimbiinbici”, anche per quest’anno. Si tratta di una serie di incontri per spingere le famiglie e i loro figli ad usare la bicicletta. Durante i vari appuntamenti si prevede una lunga pedalata lungo un percorso allestito in tutta sicurezza. La prima data è già passata ed era domenica 9 giugno. Chi ha voluto partecipare è saltato in sella al proprio mezzo a due ruote e con il solo aiuto delle gambe ha percorso dalle 8e30 di mattina una pista lunga diversi km.

L’invito a partecipare è rivolto soprattutto a bambini dai 6 fino ai 12 anni, ma può partecipare chiunque.  È obbligatorio per i piccoli essere accompagnati da un genitore.

Le iscrizioni per il primo incontro sono state molto numerose e si attende una gran folla anche per le date successive.

Le adesioni a “Ruota libera”, altro nome dell’evento, vengono raccolte all’interno della libreria chiamata “Testolinee” e sita in via XX Settembre 22A.

Tutte le tappe dell’evento

Bimbiinbici prevede un percorso che parte dalla chiesa di Sant’Antonio fino a passare attraverso il centro storico e arrivare infine all’arco di Sant’Angelo. Anche se Manduria è stata l’unica città della provincia di Taranto ad aver aderito, altre 10 città pugliesi hanno partecipato all’iniziativa e anche numerose altre province italiane. Si tratta di un’idea basata sul rispetto per l’ambiente, la sicurezza e sull’esortazione ad utilizzare di più un mezzo semplice e poco inquinante: la bici, appunto.