BarsentoArte

E’ tutto pronto per la seconda edizione di BarsentoArte, festival di musica e cultura che si svolgerà a Noci il 22, 24 e 26 agosto, presso il comune in provincia di Bari, alla chiesa di Barsento. Il festival è supportato dal comune con il patrocinio del Presidente della Giunta Regionale ed è rivolto alla valorizzazione di un territorio che offre tante opportunità. BarsentoArte è un evento volto al recupero e alla fruizione dei luoghi della memoria, grazie a esperienze sensoriali complete dedicate per far rivivere luoghi ormai quasi dimenticati.

Lo scopo è quello di creare la celebrazione di uno spazio non più anonimo ma un prolungamento di coloro che lo visiteranno, attraverso itinerari organizzati dall’associazione Luminares. Il programma è molto interessante ed è dedicato soprattutto al Mediterraneo, visto come luogo di incontro fra mare, natura, dio e uomini.

BarsentoArte per far rivivere il passato

Il festival BarsentoArte avrà inizio il 22 agosto e la prima manifestazione sarà una passeggiata botanica prevista per le ore 18:00 a cura delle associazioni Serapia e Legambiente. Alle ore 20:00 ci sarà la presentazione del progetto fotografico di Clara Putignano dal titolo Mani, alle 20:30 avrà luogo il talking del libro di Donato Laborante dal nome Dono Perdono.

Il 24 agosto è prevista una ciclopasseggiata guidata e un concerto nel centro storico a cura dei Ventanas Duo, con Fabrizio Piepoli alla voce e chitarra e Vito Maria Laforgia alla viola da gamba. Il 26 agosto avrà luogo non solo la passeggiata lungo l’oasi di Barsento alle ore 18:30, a cura di Puglia Ttrek&Food, ma anche il concerto alle ore 21:00 di Baba Sissoko Solo. L’obiettivo del festival è quello di sottolineare il valore dei luoghi dimenticati di Noci grazie al potere della musica e delle parole, facendo vedere il passato in modo magico e affascinante. Il festival avrà inizio il 22, il 24 e il 26 agosto.