Barletta

E’ in occasione di Prowein, evento enoico con oltre 6.500 espositori di prodotti, da 130 paesi diversi, che ci sarà data la possibilità di ostentare le ricchezze della nostra terra.  Infatti, la Puglia  presenterà alcune delle sue punte di diamante nel campo enoico, come i  noti vini a bacca rossa, tra i quali troviamo il Nero di Troia, il Primitivo e il Negroamaro. Questa occasione potrebbe essere un importante punto di contatto tra la nostra produzione vinicola e il mercato estero tedesco. Del progetto farà parte la provincia di Barletta Andria Trani, con le sue numerose aziende espositrici.

– Dichiara l’Assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia «La Puglia anche quest’anno tra i protagonisti indiscussi al Prowein ovvero una delle più importanti esposizioni internazionali dedicate al vino. La stretta collaborazione dell’Assessorato regionale Agricoltura con Unioncamere Puglia consente ai nostri produttori di presenziare ad eventi fieristici, di fama mondiale, che sono chance strategiche per le imprese. Deteniamo un patrimonio vitivinicolo eccellente da un punto di vista qualitativo, ma abbiamo bisogno di crescere in termini di posizionamento sul mercato e conquistare nuovi sbocchi. Manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali sono vetrine essenziali in questo senso, luoghi di confronto e scambio con operatori e buyer provenienti da tutto il mondo. Il legame tra i vini pugliesi, il territorio, la storia e l’identità delle nostre comunità è fortissimo ed è una chiave del successo dei nostri prodotti che, sono certo, verrà riconosciuto anche questa volta»

La manifestazione fieristica si svolgerà nel corso di tre giorni. Il primo giorno, il 18 marzo, sarà dedicato alla presentazione e alla degustazione dei vini autoctoni Rosati. Si proseguirà il secondo giorno con i vini Bianchi, per finire il 20 con i vini Rossi. I tre appuntamenti mireranno alla spiegazione della storia dei vini Nero di Troia, Negroamaro e Primitivo e annesse degustazioni.