taranto cinema

E’ stato finalmente presentato il programma della Mostra del Cinema di Taranto, ce si svolgerà dal 28 al 31 maggio 2018. Saranno 38 i film che verranno proiettati nel corso della manifestazione e che avranno l’opportunità di partecipare alla fase finale del Concorso internazionale indetto a proposito della mostra.

A decretare i vincitori saranno delle giurie di qualità, composte dal direttore generale della Treccani Massimo Bray, dall’attrice e scrittrice americana Katherin Wilson, dal direttore dell’Accademia di Belle Arti di Lecce Andrea Rollo, dal giornalista Attilio Romita, dalle attrici Anna Ferruzzo e Maria Cristina Mastrangeli, dalla regista tedesca Jutta Brückner, dl direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bari, Giuseppe Sylos Labini e dal regista Pasquale Pozzessere.

“Taranto – ha detto in conferenza il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano- può costruire il suo piano B per uscire dalla monocoltura dell’acciaio. Deve riconnettersi con le sue radici e prendere atto del suo livello, superiore a molte città italiane”. “La Mostra del Cinema – ha sottolineato il direttore del dipartimento regionale turismo e cultura Aldo Patruno – ha una programmazione triennale. Con Puglia Promozione racconteremo la nostra Regione non solo attraverso i grandi attrattori materiali, ma anche con eventi di qualità”.

Dal 28 al 31 maggio, inoltre, è prevista una rassegna dedicata interamente alla regista Jutta Brückner, della quale verranno proposte le pellicole Tue Recht Und Scheue Niemand, Lieben sie Brecht?, Hungerjahre, Kolossal Liebe, Hitlerkantate.

Nel corso della serata finale, invece, avverrà la premiazione in Piazza Immacolata, nel cuore di Taranto, venerdì 1 giugno alle ore 20:00. I premi per i primi classificati sono: per il lungometraggio 2.000 euro, per il documentario 1.000 euro, per il corto, invece, 500 euro. A seguire della premiazione, in collaborazione con Time Zones, avrà luogo il concerto di Jozef van Wissem, compositore e liutista olandese, vincitore nel 2013 della Palma d’oro a Cannes per la colonna sonora del film Only Lovers Left Alive.