Connect with us

Concerti

Teatro Petruzzelli, si dà il via alla nuova stagione concertistica

La prima serata sarà tutta dedicata a Mozart

Published

on

Teatro Petruzzelli Bari
Riconoscimento editoriale: Mitzo / Shutterstock.com

Teatro Petruzzelli, in Puglia si sta per dare il via ad un programma ricco di eventi. La stagione concertistica avrà inizio il 10 settembre e terminerà giorno 16. La prima serata al Teatro Petruzzelli sarà dedicata ad una delle opere più conosciute in tutto in mondo, si tratta del Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart con la regia di Giorgio Ferrara. Le scene, affidate ai pluripremiati Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo ovvero i premi Oscar del 2005 per The aviator di Martin Scorsese, del 2008 per Sweeney Todd di Tim Burton e del 2012 per Hugo Cabret di Martin Scorsese hanno lavorato duramente per poter proporre al pubblico qualcosa di realmente entusiasmante.

Teatro Petruzzelli si preparano i grandi artisti

Teatro Petruzzelli vedrà salire sul palco un grande nome, Sascha Goetzel che avrà il compito di condurre l’Orchestra del Petruzzelli ed il Coro del Teatro. Tutto lo spettacolo è stato organizzato da Fabrizio Cassi. Il 22 settembre si darà invece il via alla Stagione Concertistica, l’appuntamento è alle ore 20.30. A dirigere l’Orchestra del Teatro è Jaume Santonja, al pianoforte Benedetto Lupo, il Maestro del Coro Fabrizio Cassi. Per quanto riguarda le voci soliste, soprano Valentina Mastrangelo, tenore Diego Godoy, basso Daniel Giulianini.

Biglietti in vendita soltanto per chi è abbonato

Nel programma del Teatro sono inseriti i seguenti appuntamenti: Meeresstille und glückliche Fahrt, op. 112 di Ludwig van Beethoven, Messa n.2 in sol maggiore, poi D. 167 per soli, coro e orchestra di Franz Schubert e Concerto n. 2 in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra. Ultima tra tutte la sinfonia n. 83 di Johannes Brahms. Potranno partecipare all’evento soltanto coloro che sono già in possesso dei biglietti acquistabili fino a martedì 31 agosto e che hanno attivo l’abbonamento relativo allo scorso anno.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Concerti

Stefano Bollani partecipa al Luce Music Festival

Il concerto avrà luogo il 1° settembre del 2021

Published

on

Stefano Bollani partecipa al Luce Music Festival

Stefano Bollani ha dato il via al suo tour in Puglia partito da Bitonto e che giungerà al termine il 1° settembre del 2021 a Molfetta. L’artista parteciperà alla terza edizione del Luce Music Festival. Il pubblico attende il suo arrivo alla rassegna musicale ideata e organizzata dalla collaborazione di Fanfara srl, Urem srl e Cooperativa Ulixes ormai da mesi e adesso sembrerebbe essere giunto il suo momento.

Stefano Bollani uno spettacolo tra il jazz e l’improvvisazione

Stefano Bollani ha iniziato il suo tour nello stesso luogo nel lontano 2018 e adesso è pronto a salutare la sua terra presso la Banchina San Domenico di Molfetta a Bari. Per salutare concretamente porterà con sè il jazz e l’improvvisazione che gli hanno permesso di raggiungere il successo e la notorietà partecipando al programma su RaiTre “Via dei matti numero 0”. Il dono artistico e l’ironia sono stati per  lui le due caratteristiche principali che gli hanno spalancato le porte del successo.

Carriera, alcune note sull’artista

Bollani nato a Milano il 5 dicembre 1972, diventa subito un famoso compositore, pianista ma anche cantante, scrittore, attore, umorista e showman. Sono state tante le collaborazioni con Gato Barbieri, Chick Corea, Chano Domínguez, Bill Frisell, Sol Gabetta, Richard Galliano, Gabriele Mirabassi. Fondamentali per la sua formazione Egberto Gismonti, Lee Konitz, Bobby McFerrin, Pat Metheny, Gonzalo Rubalcaba, Chucho Valdés, Caetano Veloso, Phil Woods e Hector Zazou. Per citare, anche Enrico Rava con il quale l’artista ha inciso più di quindici dischi. A seguire troviamo anche i nomi conosciuti di Riccardo Chailly, Daniel Harding, Kristjan Järvi, Zubin Mehta, Gianandrea Noseda e Antonio Pappano. Fanno parte delle sue tantissime collaborazioni anche altri artisti che amano il pop-rock italiano, gli spettacoli in radio ed in tv nei quali Bollani si è lanciato a capofitto nel corso degli ultimi anni di carriera. Gli album dell’artista al momento sono 46 di cui 30 sono registrati in studio.

Continue Reading

Trending