Medimex Spring arriva a Foggia dall'11 al 14 aprile 2019
Bryan Ferry al Roxy Music Entertainment Centre di Sydney. Riconoscimento editoriale: Eva Rinaldi / www.Flickr.com

FOGGIA – E’ stato appena pubblicato il cartellone di Medimex, che sbarcherà a Foggia dall’11 al 14 aprile 2019 con un’imperdibile edizione Spring. L’evento anticiperà le giornate  che si svolgeranno a Taranto dal 5 al 9 giugno 2019. Tra gli ospiti imperdibili vi sono Renzo Arbore e Bryan Ferry.

“Foggia – dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – ha un desiderio fortissimo di essere finalmente dentro un circuito all’altezza delle sue aspettative. La Regione Puglia investe seicentomila euro sull’edizione spring di Medimex, ad aprile, lo fa per dare respiro e prospettiva a questo territorio e ottiene la collaborazione gratuita di uno dei suoi figli più illustri, Renzo Arbore. L’affetto che ho per Renzo è diventato, se possibile, ancora più forte. Abbiamo preso questa decisione di puntare su questo grande evento, che abbiamo presentato a Berlino alla più grande fiera internazionale del turismo, e le parole servono a poco: ai foggiani non piacciono le parole, piacciono i fatti. Con Medimex abbiamo investito tanto su Taranto, e continuiamo a farlo anche quest’anno. Pensiamo che Foggia abbia le stesse capacità di Taranto di utilizzare al meglio Medimex per riprendere in mano il proprio destino”.

“Per me è una grande conquista – ha detto Renzo Arbore, protagonista di questa edizione Spring di Medimex – finalmente si corona il sogno che avevo da ragazzino di portare il jazz a Foggia. Foggia è una città con un forte legame con questa musica dovuta a origini antiche di musicisti importantissimi che ho avuto la fortuna di conoscere. Il jazz italiano è il secondo al mondo in senso assoluto e grandissimi esponenti verranno a Foggia il 12 aprile”.

Il Medimex è uno dei grandi eventi della Puglia – ha dichiarato l’assessore all’industria turistica e culturale Loredana Capone – noi abbiamo voluto portarlo a Foggia, perché anche questa città ha diritto di raccontare la sua storia, di mostrare la sua bellezza, i suoi monumenti, le sue piazze, e di farlo attraverso la cultura, il teatro, la danza, la musica, che sono elementi fortemente attrattivi e capaci di rendere ciascuna esperienza unica. Un’occasione per gli operatori, e per i cittadini, per presentarsi a tutto il territorio nazionale e internazionale. Per questo abbiamo voluto portare il Medimex, insieme agli altri eventi pugliesi, alla Fiera internazionale del turismo di Berlino, che ogni anno chiama a raccolta oltre 600mila visitatori. Siamo convinti che queste vetrine internazionali possano avvicinare sempre più turisti. Così, i nostri territori, e le nostre comunità, possono trarre da ciascuna iniziativa il massimo profitto”.