Connect with us

Festival

Locus Festival torna con tanti eventi in Puglia

Published

on

Locus Festival 2021

Dal 30 luglio al 18 agosto 2021 si terrà in Puglia, fra Locorotondo e Fasano, il Locus Festival. Tantissimi i  nomi di artisti famosi che vi prenderanno parte, fra cui Diodato, Niccolò Fabi, Bersani, Colapesce & Dimartino, Coma_Cose, Peyote , Myss Keta. Gli artisti in tutto saranno circa quaranta, che si alterneranno durante il festival. Il 24 luglio a Minervino Murge, in provincia di Barletta-Andria-Trani, si terrà anche una preview, mentre la finale si svolgerà a cattedrale romanica di San Nicola a Bari il 29 agosto. Numerosi gli eventi che si terranno durante il festival, che interesseranno vari settori.

Per il Locus Festival un programma vastissimo

Per il Locus Festival è stato redatto un programma molto vasto, ricco e completo. Ci saranno eventi con il teatro della Compagnia Licia Lanera, col fumettista e autore televisivo Makkox, mostre d’arte contemporanea con le installazioni interattive del Giardino Arcaico, la rassegna di cinema Locus Movie, incontri e talk Locus Focus e le foto di Guido Harari nel centro storico di Locorotondo. A rendere ancora più particolare questa edizione sono le tre location principali, costituite dalla Masseria Ferragnano, una storica e fantastica dimora di campagna alle porte di Locorotondo, il Parco Archeologico di Egnazia e Piazza Ciaia nel centro di Fasano.

Gli spettacoli si terranno nel rispetto delle misure di sicurezza

Gli organizzatori hanno detto che il festival avrà gli occhi aperti sul mondo e sul cambiamento. Il Locus Festival si svolgerà con il rispetto delle misure di sicurezza. Gli spettacoli si svolgeranno con pubblico seduto e posti numerati, verrà lasciato un posto vuoto fra le persone per il distanziamento, la mascherina sarà obbligatoria, all’ingresso verrà misurata la temperatura e ci saranno tanti dispenser per l’igiene delle mani. Inoltre, ci sarà il tracciamento per coloro che prenderanno parte agli eventi e la prevendità si farà on line tramite le piattaforme. Coloro che dovranno partecipare agli eventi gratuiti dovranno procurarsi, mediante l’app DICE.fm, un biglietto di prenotazione.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Festival

Si terrà dal 30 giugno al 30 luglio il primo festival itinerante Trentadate

Nasce il festival dei musei e dei castelli, il primo festival itinerante Trentadate è promosso dalla Direzione regionale Musei Puglia

Published

on

festival itinerante Trentadate

Si svolgerà dal 30 giugno al 30 luglio in 15 siti il primo festival itinerante Trentadate promosso dalla Direzione regionale Musei Puglia. Si tratta del primo festival dei musei e dei castelli che prevede narrazioni, voci e orchestre con artisti eccezionali, musica, arte e teatro. Musei Puglia ha redatto, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, una programmazione completa e volta a far vivere momenti molto emozionanti. Il festival si svolgerà in tutti i 15 musei, castelli e parchi archeologici della Direzione regionale Musei Puglia. Il direttore regionale Musei Puglia, Luca Mercuri, ha sottolineato che questa collaborazione è stata fortemente voluta.

Al via il primo festival itinerante Trentadate

La collaborazione fra Musei Puglia e il Teatro Pubblico Pugliese, in occasione del primo festival itinerante Trentadate, si propone di rilanciare il ruolo dei musei come centri culturali di alto profilo. Mercuri ha detto di essere molto soddisfatto di offrire al territorio una nuova opportunità, un festival straordinario che va ad arricchire l’offerta culturale pugliese, proprio in un periodo in cui c’è movimento di turisti provenienti da ogni dove. I musei di Puglia si mettono alla prova come rete diffusa ed emergono come luoghi aperti, inclusivi e vivi, proprio perché profondamente radicati nel territorio.

Gli eventi tutti nei luoghi museali

Il Presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso, ha aggiunto che questa operazione congiunta tra due enti pubblici per valorizzare i siti museali e archeologici della Puglia con lo spettacolo dal vivo e le attività culturali è il metodo giusto per promuovere il territorio. Tramite beni immateriali che cambiano il fantastico patrimonio storico-culturale con tantissimi attrattori turistici. Il 30 giugno il primo festival itinerante Trentadate nel castello Svevo di Bari con lo spettacolo “Alle radici del canto” con Radicanto. Ad ospitare concerti e rappresentazioni teatrali saranno i luoghi museali di tutta la regione, dall’anfiteatro romano di Lecce a Castel del Monte al parco archeologico di Siponto al castello di Copertino.

Continue Reading

Trending