Wikimedia commons

Presso Taranto, recentemente si è tenuta l’inaugurazione del nuovo tratto di lungomare, la “Passeggiata”. Questa zona era stata inutilizzata per anni, e questo aveva condotto all’aumento della sporcizia e allo stato di degrado della zona. Adesso il comune di Taranto ha deciso di prendere una svolta e cambiare completamente il volto di uno dei più belli luoghi del lungomare cittadino.

La zona, completamente riqualificata e dotata di sistemi di videosorveglianza, e’ diventata il fiore all’occhiello di quel progetto di riqualifica degli spazi vicino alla costa, per la quale Taranto deve andare fiera. Stando al programma dell’organizzazione strutturata in collaborazione con il vicesindaco Valentina Tigher Essa, la zona ospiterà l’evento che si terrà in data 1 settembre alle 20.30. E’ prevista un grande movimento per l’occasione: tra trampolieri e street band, c’è tutto l’interesse per creare un clima sereno e festoso dove poter rilassarsi e godersi questa ultima  brezza di fine estate che la nostra regione ci regala.

«Non c’è solo il palcoscenico formale – dichiara il vicesindaco Valentina Tilgher, assessore allo Sviluppo Economico, Marketing Territoriale e Risorse del Mare – per garantire un intrattenimento piacevole, il nostro obiettivo è quello di offrire a tutti la possibilità di divertirsi all’insegna della buona musica, passeggiando in luoghi cari alla città, tra una nota e l’altra. Vogliamo fortemente riappropriarci e rianimare un nostro bene paesaggistico, storico e suggestivo, senza lasciare spazio all’inciviltà ed all’illegalità».

«Siamo ansiosi di procedere con i lavori di sistemazione – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici Massimiliano Motolese – che ci consentiranno di intervenire sui terrazzamenti in terra e di ripristinare la passeggiata anche dal punto di vista strutturale». «La serata sarà nuovamente animata dalla QuattroPerQuattro street band, pronta a far ballare il lungomare di Taranto, al ritmo di funky, jazz, blues e soul, in una continua mescolanza di generi, ed agli equilibristi sui trampoli, che affascineranno grandi e piccini con le loro acrobazie».