Grottaglie, Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli in Karamazov
Karamazov, Riconoscimento editoriale: Youtube

GROTTAGLIE – Andrà in scena Mercoledì 10 aprile 2019 al Teatro Monticello di Grottaglie Karamazov, con Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli. La compagnia rivelazione degli ultimi anni, VicoQuartoMazzini, porterà infatti in scena uqesta opera con il contributo anche di Nicola Pignataro e Pinuccio Sinisi, precedentemente rappresentata al Petruzzelli di Bari. Liberamente ispirata a “I Fratelli Karamazov” di Fëdor Dostoevskij, l’opera è ambientata nei vicoli della città vecchia di Bari.

Karamazov ispirata liberamente al famoso romanzo

La trama narra le vicende di due fratelli, Alex (Pinuccio Sinisi) e Ivan (Nicola Pignataro), che vivono in una casa di Bari vecchia e non ricordano nulla del loro passato. La donna che bada a loro (Tiziana Schiavarelli), è anche colei che fa ricordare ai due fratelli che il padre è stato ucciso quarant’anni prima, e che un altro fratello, Dimitri (Dante Marmone), si trova in galera perché colpevole dell’omicidio. Tuttavia, non si sa con certezza se è stato veramente il giovane ad uccidere il padre e nell’omicidio potrebbero essere tutti coinvolti. Alex ed Ivan fingono di non ricordare, ma uno solo sa la verità, l’anziano servitore della casa, che sa cosa è realmente successo. L’uomo però è morente, ma prima di chiudere gli occhi vuole dire tutta la verità, proprio nello stesso giorno in cui verrà liberato Dimitri.

Finale a sorpresa in Karamazov

I dialoghi nell’opera teatrale Karamazov sono in perfetto equilibrio tra i temi del romanzo dostoevskiano e il comico popolare e conquistano a affascinano lo spettatore, che sarà attratto dai tanti colpi di scena e dalla suspense creata dal gioco mortale della roulette russa, ma avvincenti saranno anche i dialoghi dei quattro comici baresi, che culmineranno in un finale a sorpresa tragico.