A Gallipoli la presentazione del libro
Amanda Gesualdi, Riconoscimento editoriale, Pagina facebook

GALLIPOLI – Avrà luogo Domenica 21 aprile 2019 a Gallipoli la presentazione del libro “21” di Amanda Gesualdi. L’evento si terrà a La Casa degli Artisti, residenza del Maestro Giorgio De Cesario, alle ore 19.00. Il giorno della presentazione coincide con il giorno di Pasqua. Il nuovo libro della Gesualdi è un libro di poesie, che contiene però anche citazioni e riflessioni, un lavoro frutto di ricerche che ha raccolto con pazienza e concentrato in questa opera aggiungendo anche foto della sua vita e tele policrome di Giorgio De Cesario.

Amanda Gesualdi sostenitrice dell’alienismo

L’aggiunta delle tele policrome di Giorgio De Cesario mostra come Amanda Gesualdi sia sostenitrice della corrente di pensiero fondata dall’artista, denominata alienismo, che afferma la necessità di introdurre nuovi equilibri vitali nella società per poter rinascere a vita nuova. In base al pensiero dell’alienismo l’artista ha il compito di attuare l’azione di rinascita tramite un percorso di rivalutazione estetica che viene originato dai contenuti manifestati dall’arte. Durante l’evento la Gesualdi intratterrà dialoghi con Ilaria Ferramosca, saggista e graphic novelist, e insieme interverranno con una conversazione brillante che porterà ad esplorare i sentimenti e le emozioni più intime.

Amanda Gesualdi autrice di talento

Il numero “21” è molto importante nella vita di Amanda Gesualdi e simboleggia per l’autrice l’unione di due cose che diventano una sola, ma rappresenta anche l’individuazione di se stessi. La Gesualdi, Life è dottoressa in Scienze e Tecniche Psicologiche Applicate, Scrittrice e Ricercatrice, è tennista professionista e riveste la carica di Presidente della ASD Accademia Sport Olistico, Scuola di Tennis e Discipline Bio Naturali. Ha pubblicato il primo libro di poesie nel 2006, “Musica tra le note”, nel 2007 invece è stata la volta di “L’Atleta Zen”, poi de “La Sacerdotessa e lo Shogun” L’Atleta Zen” “X”,”Tennis Olistico” ed “Emotions”.