Connect with us

Incontri

Diabolik a Locorotondo, arriva la versione con riadattamento cinematografico

Dal 1962 ad oggi, la storia e le avventure di Diabolik

Published

on

Diabolik a Locorotondo

Diabolik arriva in Puglia, a Locorotondo con il riadattamento cinematografico pronto a raccontare la storia del celebre personaggio dei fumetti figlio della creatività di Angela e Luciana Giussani e le tante avventure pubblicate per la prima volta nel 1962. Per chi non la conoscesse è una storia ambientata alla fine degli anni ’60 nella città immaginaria di Clerville che narra le vicende di un misterioso ladro che in qualche modo riesce sempre a sfuggire alla Polizia che cerca di scoprire i suoi piani ma che fallisce sempre miseramente.

Diabolik, il ladro innamorato dell’ereditiera Eva Kant

Diabolik ladro dal cuore buono rimanere folgorato dalla bellissima Eva Kant, un’ereditiera appena arrivata in città con un diamante rosa. Ad attirare l’attenzione del ladro infatti non è soltanto la sua bellezza ma anche il gioiello di grande pregio, un diamante rosa. Così dopo essere rimasto stregato dalla seducente donna tenta di rubare la preziosa pietra e come sempre ha alle calcagna l’Ispettore Ginko insieme alla sua squadra. Ma chissà se questa volta riusciranno ad arrestarlo smontandone i piani di fuga.

Informazioni sullo spettacolo

Lo spettacolo proseguirà da domenica 26 a giovedì 30 dicembre 2021 a Locorotondo all’Auditorium Cinema Comunale Corso XX Settembre alle ore 18:30. Per accedere è obbligatorio acquistare il biglietto che ha un costo di 5,00 Euro o di 4,00 euro e possedere il green pass. Per qualsiasi informazione chiamare il numero 0804313191.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Incontri

E’ dedicata alla Puglia la prossima puntata di Linea Verde

La puntata di Linea Verde di domenica 23 gennaio sarà dedicata alla Puglia

Published

on

Linea Verde Puglia

Si parlerà della Puglia nella puntata di Linea Verde di domenica 23 gennaio che verrà trasmessa su Rai Uno alle 12.20. Condotta da Beppe Convertini e Peppone Calabrese, la trasmissione avrà come filo conduttore un famoso artista, Domenico Modugno, e andrà alla ricerca delle testimonianze sul cantante che ha portato il nome della regione in alto in tutto il mondo. Uno dei due conduttori farà tappa a Polignano a Mare, l’altro sarà invece a San Pietro Vernotico. I due poi si incontreranno, ma dopo aver fatto una chiara ricostruzione della vita del cantante e dei momenti vissuti in Puglia.

Di cosa si parlerà a Linea Verde

L’altra tappa della puntata di domenica di Linea Verde sarà a Ostuni, e porterà il pubblico a scoprire il Parco Naturale Regionale delle dune costiere. I due conduttori durante la puntata percorreranno itinerari naturalistici e storici di straordinaria importanza, Beppe a cavallo e Peppone in e-bike, allo scopo di approfondire la conoscenza del territorio che si è trasformato da qualche anno in un’oasi sul mare. Peppone e Convertini scenderanno in un frantoio ipogeo per cercare reperti che possono raccontare la storia dell’olio, ma faranno anche tante altre cose, come per esempio andranno dietro alle greggi nei pascoli per comprendere meglio come possono essere utili al territorio gli animali.

Tante avventure con i conduttori

Peppone Calabrese e Beppe Convertini, come al solito, intratterranno il pubblico immergendosi in esperienze uniche e fantastiche. Inoltre, ascolteranno i racconti di chi ha messo la propria conoscenza al servizio della didattica, come per esempio hanno fatto i vecchi pescatori di fiume che oramai sono diventati dei veri e propri guardiani dell’ecosistema. Prima di andare via dalla città bianca, i due conduttori si occuperanno di parlare di un’altra attività di recupero del territorio e delle radici, in particolare degli orti urbani, che riempiono di colore Ostuni anche nella stagione invernale.

Continue Reading

Trending