Ostuni, una città che corre
Ostuni, una città che corre

OSTUNI – Si rinnova l’appuntamento nella città bianca ed è tutto pronto per la manifestazione Ostuni una città che corre. L’evento avrà luogo Domenica 24 febbraio e la gara podistica è valida per la 2° tappa del circuito provinciale Sulle vie del Brento. Ad organizzare la manifestazione è l’associazione Ostuni Runner’s con supporto della Fidal ed è anche patrocinata dall’Amministrazione Comunale. La corsa su strada prevede un percorso lungo 10 km che attraverserà diverse vie dalla città, sia nel centro storico che nella zona nuova e un tratto che interessa anche i colli della città.

Attenzione al sociale per l’evento Ostuni una città che corre

Il percorso della gara Ostuni una città che corre sarà segnalato dai membri dell’organizzazione, dal corpo dei Vigili Urbani e dal nucleo della Protezione Civile. La quinta edizione della corsa su strada ad Ostuni ha rivolto la sua attenzione anche al sociale e non poteva essere altrimenti visto che uno dei membri dell’associazione prenderà parte alla corsa spingendo il figlio disabile. L’atleta ha preso parte a diverse gare anche a livello regionale e nazionale. Tra gli ospiti presenti ci sarà l’ultramaratoneta A.s.d. Ostuni Runner’s, Giorgio Calcaterra, campione del mondo nella 100 km di ultramaratona per tre volte e 12 volte consecutive campione della 100 km del Passatore.

Come partecipare a Ostuni una città che corre

Potranno prendere parte alla gara tutte le Società sportive italiane affiliate alla Fidal e ad Enti di promozione sportiva con qualsiasi numero di atleti. Unica condizione è che siano in regola con le vigenti norme mediche riguardanti le discipline sportive. La quota di partecipazione è pari a 5,00 € e tutti i podisti riceveranno una medaglia con il logo della manifestazione. I premi andranno ai primi tre atleti giunti al traguardo, sia maschili sia femminili, ai primi tre di ogni categoria fidal, maschile e femminile e alle prime tre società con il maggior numero di atleti classificati. Saranno accettate le iscrizioni pervenute entro le ore 24.00 di giovedì 21 febbraio 2019.