Connect with us

Eventi in Puglia

Andria: arriva il progetto itinerante “Dirittintour” il 20 Maggio

Published

on

Dirittintour

La città di Andria sarà la tappa protagonista del progetto Dirittintour del 20 Maggio. In questa giornata, si presenteranno le attività e le prerogative del’evento. Il tour di presentazione di Dirittintour si è già svolto nelle città di Bari, Foggia, Lecce e Mesagne, e dopo Andria arriverà a Taranto (27 maggio).

DIRITTINTOUR è un progetto/viaggio itinerante sui Diritti di cittadinanza di bambini e bambine, ragazzi e ragazze, che tra aprile e novembre 2018, si prefigge di mettere l’accento su alcuni ambiti cittadini di ciascuna provincia, scelti sulla base di indicatori legati sia alle pratiche virtuose che agli aspetti problematici inerenti il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza. Il Progetto interesserà tutte le province pugliesi con una serie di attività per offrire ai più piccoli, ma anche ai genitori, agli insegnanti ed agli educatori, la possibilità di riflettere sui diritti di bambini e ragazzi.
Oltre al Garante dei Minori della Regione Puglia, Ludovico Abbaticchio e ai rappresentanti della cooperativa sociale Progetto Città, sono stati invitati a intervenire alla conferenza di lancio del 26 Aprile: Mario Loizzo, Presidente Consiglio Regione Puglia, Antonio Decaro, Sindaco di Bari, Paola Romano, Assessore alle Politiche giovanili del Comune di Bari e Francesca Bottalico, Assessore al Welfare del Comune di Bari.

Il programma di dirittintour dividerà la città in 6 parti, le quali prenderanno  i nomi  da alcune “Città Invisibili” tratte dall’omonimo libro di Italo Calvino, con le quali si sottintendono richiami nascosti ed echi di domande e di risposte mai sentite, di vicoli e quartieri ancora da creare, e molto altro.

“Smeraldina – La Città Mobile”
“Leonia – La Città Eco-Compatibile”
“Tamara – La Città Comunicativa”
“Ersilia – La Città Inclusiva”
“Clarice – La Città Bella”
“Despina – La Città Possibile”

Il progetto Dirittintour si chiuderà il 20 novembre 2018, durante la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. E’ previsto un ultimo appuntamento in cui si analizzerà il percorso seguito e la realizzazione di un video esplicativo.

Traduttore e addetto marketing per le aziende, ama viaggiare, leggere e creare agglomerati di pensieri, costruzioni maestose e imponenti di lettere e parole, il cui collante è il solo potere della fantasia.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Manifestazioni

In Puglia si svolge l’evento Mercatino del Gusto 2022

Al Mercatino del Gusto 2022 tutti i cibi tipici di Puglia

Published

on

Mercatino del Gusto 2022

Nell’edizione del Mercatino del Gusto 2022, fondato da Michele Bruno, Salvatore Santese e Giacomo Mojoli, che si terrà a Maglie, in provincia di Lecce, dall’1 al 7 agosto, la parola totem è “durevole”. Come ogni anno, ci sono i cibi tipici della Puglia, fra cui il pane dell’Alta Murgia, da secoli prodotto sempre allo stesso modo e addirittura con gli stessi strumenti. Realizzato con ingredienti semplici, semola rimacinata di grano duro, lievito naturale a pasta acida, acqua e sale, viene sottoposto a due lievitazioni e poi infornato. Altro alimento immancabile è la cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti, rossa e piatta,e dal gusto unico.

Tanti prodotti tipici al Mercatino del Gusto 2022

Non può mancare al Mercatino del Gusto 2022 il pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto, simile al datterino ma più grande, più succoso e più rosso. Altra delizia è anche la mandorla di Toritto, con la quale si realizza la squisita pasta di mandorle, e anche la “cupeta”, preparata con mandorle e miele. La coltura dei mandolri a Toritto esiste dai tempi antichissimi e danno vita a molte varietà di frutti che poi assumono il nome di cittadini illustri del luogo. Altro presidio pugliese famoso è il capocollo di Martina Franca, realizzato in una terra come la Valle d’Itria, dove vengono allevati i maiali per produrre questo succulento insaccato.

Altre squisitezze pugliesi

Un altro presidio che non può mancare al Mercatino del Gusto 2022 è il caciocavallo podolico del Gargano, proveniente dal latte delle mucche podoliche che pascolano sul Gargano. Il caciocavallo podolico del Gargano viene sottoposto a una stagionatura che dura da alcuni mesi ad alcuni anni, ed ha un processo di produzione molto complesso. A pochi chilometri da Maglie, città che ospita l’evento, viene coltivato il pisello nano di Zollino. In questo paese, nel periodo di san Giovanni a fine giugno, viene trebbiato e prodotto il pisello nano di Zollino, dal colore giallo-beige molto particolare.

Continue Reading

Trending