Prende il via a Conversano Anonimo Frastuono, Immaginare il paesaggio

0
22
Anonimo Frastuono

E’ pronto a prendere il via a Conversano Anonimo Frastuono, Immaginare il Paesaggio, un evento che rientra nell’ambito di Immaginaria, Festival Internazionale del Cinema d’Animazione d’Autore. Si tratta di una rassegna multimediale di due giorni che propone una serie di proiezioni, performances, discussioni sul tema del paesaggio, relativo ai diversi linguaggi.

La kermesse avrà luogo presso la sala conferenze del Castello di Acquaviva d’Aragona, ingresso in piazza Conciliazione, 11, in data 24 e 25 agosto 2018. L’evento denominato Anonimo Frastuono trae origine dal Marcovaldo di Italo Calvino, e indica il legame tra paesaggio sonoro e città, che invita a riflettere sui vari linguaggi contemporanei e sui suoni che possono guidare nella lettura e nella scrittura di un determinato territorio. La kermesse avrà inizio il 24 agosto alle ore 18:00 con Idee per una consapevolezza del territorio: Il Prato Infinito e 2017: Odissea nello Spazio Urbano. A seguire ci sarà il documentario Loud Listening – Through the Sound of Murano Glass.

Anonimo Frastuono, Immaginare il paesaggio evento di approfondimento

Anonimo Frastuono proseguirà il 25 agosto alle ore 18:00, con Idee per una consapevolezza del territorio: Esploratori di Suoni, dove verranno mostrati i risultati di un laboratorio di ecologia del suono svolto da un gruppo di bambini di Conversano. Alle ore 18:45 ci sarà la proiezione di Elegie dall’Inizio del Mondo – Uomini e Alberi di Francesco Dongiovanni, in cui viene analizzato il rapporto tra uomini e natura e alle 19:30 sarà la volta di The Riddle, pellicola ambientata nei disegni di Ernst Heackel e le forme che la luce può assumere.

Alle ore 20:00 sarà la volta di Immaginare il paesaggio: interpretazioni e pratiche per un uso consapevole del territorio, una tavola rotonda sull’argomento, e Visuals di Francesco Giannico e Pasquale Santoro alle ore 21:00. L’evento è volto ad approfondire l’argomento paesaggistico con ospiti d’eccezione e progetti dedicati. La location è il Castello di Acquaviva d’Aragona di Conversano.