Stagione di prosa a Bari, una stagione ricca di sorprese da Favino a Baricco

0
17
Stagione di prosa a Bari

La stagione di prosa a Bari è stata presentata nei giorni scorsi giorni dal sindaco della città, Antonio Decaro. Gli spettacoli presentati da Favino a Baricco animeranno i migliori palcoscenici della città metropolitana di Bari e il sindaco ha anche affermato che il teatro di prosa e danza dal prossimo anno avrà luogo anche nel teatro Piccinni ristrutturato da poco. Faranno parte della stagione di prosa a Bari grandi nomi del teatro, da Pierfrancesco Favino ai fratelli Servillo, fino ad Alessandro Baricco.

Curata dal comune di Bari e del Teatro Pubblico Pugliese, la nuova stagione teatrale si snoderà il teatro Petruzzelli, il Nuovo Teatro Abeliano ed il Teatro Kismet in collaborazione con Teatri di Bari e TRIC, il Teatro di Altradanza che è anche di rilevante interesse culturale. Ci saranno anche progetti speciali dedicati all’universo femminile, guide e approfondimenti in collaborazione con l’Università degli studi di Bari, l’Accademia delle Belle Arti, la Libreria Laterza e la Casa delle Donne del Mediterraneo.

Cartellone di spicco per la stagione di prosa a Bari

Il cartellone presentato per la stagione di prosa a Bari è stato realizzato in collaborazione con il TPP ed è stato completato seguendo le richieste del pubblico. Così la scelta è caduta su interpreti di spicco della scena nazionale, che porteranno in scena spettacoli di grande importanza.

L’obiettivo è stato quello di puntare al classico contemporaneo inserendo contenuti che reinventano i grandi classici del teatro occidentale. Ci saranno anche spettacoli che attireranno un pubblico giovanissimo, compresi gli studenti delle scuole, che potranno prendere parte ad un percorso di studio ed approfondimento grazie alla collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale. Le produzioni degli spettacoli saranno di notevole importanza, come ad esempio quella di Alessandro Baricco, che proporrà tra gli spettacoli testi molto attuali come Socrate il sopravvissuto e tanti spettacoli di realizzazione pugliese.