Collepasso, torna Il Tempio delle Fole
Tempio delle Fole, riconoscimento editoriale: locandina ufficiale

COLLEPASSO – Torna la rassegna Il Tempio delle Fole, un evento che avrà luogo al Palazzo Baronale della cittadina di Collepasso, in provincia di Lecce. Apparsa sulla scena salentina la primavera scorsa con una produzione imponente dedicata alla tragedia greca e a due testi di Sofocle, “Edipo Re” e “Antigone”, Poieofolà torna per la seconda edizione in scena con questa rassegna di dramma antico e teatro di letteratura.

Protagoniste delle opere sono le donne di Euripide

Nella rassegna il Tempio delle Fole l’autore scelto per il 2019 è Euripide, e saranno due le sue opere ad essere approfondite, Medea e Baccanti, che con messinscene visionarie realizzate alla perfezione per le architetture prestigiose del Palazzo Baronale di Collepasso prenderanno forma. Quest’anno le protagoniste saranno le donne di Euripide, audaci e passionali, che attraverso le due opere famose del tragediografo greco prenderanno vita sulla scena. La rassegna andrà in scena dal 25 aprile al 19 maggio 2019: giovedì e sabato andrà in scena Baccanti, mentre Medea andrà in scena venerdì e domenica sempre alle 20.30. Tuttavia, Medea sarà rappresentata nel matinèe programmato dall’11 al 29 marzo.

Opere del Tempio delle Fole con impronta classica

Le opere che fanno parte della rassegna il Tempio delle Fole sono rese attuali senza alterarne la classicità, grazie alla recitazione in metrica greca inserita nel mezzo, con distici elegiaci e trimetri giambici, che viene fatta sui testi curati da Roberto Treglia, regista anche quest’anno dello spettacolo. A curare la direzione artistica della rassegna è Alberto Greco che propone una insolita chiave di lettura e un visionario allestimento, realizzando un flashback nell’800 più tetro con un vittoriano retrogusto. Lo spettacolo andrà in scena dal 25 aprile al 19 maggio 2019, il giovedì, il venerdì, il sabato e la domenica al Palazzo Baronale di Collepasso sito in Via Matteotti, 11. L’ingresso è a pagamento, per informazioni telefonare al numero 348 2608844.