Connect with us

Teatro

Eventi in streaming per il Petruzzelli di Bari che non si ferma neanche con il covid

Published

on

Petruzzelli - Bari

Non si ferma neanche con l’emergenza sanitaria il Teatro Petruzzelli di Bari e dopo il decreto governativo che ha emanato le restrizioni anti – contagio che ha chiuso i teatri ha deciso di proseguire con la programmazione ma via streaming. Il sovrintendente Massimo Biscardi, in accordo con il presidente della Fonazione e il sindaco Decaro ha annunciato che gli eventi della stagione concertistica 2020 gratuitamente proseguiranno in streaming e potranno essere visti sulla pagina web della Fondazione e sulla piattaforma Facebook. Gli spettacoli verranno trasmessi in questa modalità per tutta la durata del decreto.

I concerti del Petruzzelli di Bari a titolo a gratuito

La Fondazione ha motivato questa decisione dicendo che vuole offrire a tutti la possibilità di vedere gratuitamente i concerti della stagione 2020. Visto che le attività non sono state obbligate a fermarsi la Fondazione ha colto quindi l’occasione per continuare a lavorare e offrire gli spettacoli alla comunità da vedere fra le mura domestiche. La Fondazione ha affermato che certamente vedere i concerti dal vivo è tutta un’altra cosa, tuttavia il pubblico gradirà ugualmente questa iniziativa e potranno vederli anche coloro che non sono mai stati al Petruzzelli di Bari.

La programmazione proseguirà fino alla durata del decreto Conte

Tutta la comunità potrà quindi vedere i concerti che si terranno al Petruzzelli di Bari e vedrà i direttorei d’orchestra come se fossero di presenza. Il primo evento si era tenuto il 26 ottobre e aveva raccolto oltre tremila partecipanti, ma vista la situazione la Fondazione ha deciso di non tirarsi indietro e di seguire la programmazione. I prossimi concerti saranno il 12 novembre, Quartetto di Cremona, e il 17 novembre, Artemis Quartett.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Teatro

I Sansoni arrivano al Teatro Comunale Ceglie Messapica 1 aprile 2022 con Fratelli…ma non troppo

Lo spettacolo metterà a confronto due fratelli l’uno l’opposto dell’altro

Published

on

Sansoni Teatro Comunale Ceglie Messapica

I Sansoni, Fabrizio e Federico, sono fratelli nella vita e fratelli sul palco, approfittano di questo legame indissolubile per portare sul palco una condizione reale che accomuna tutti i fratelli del mondo. L’uno l’opposto dell’altro, a causa di due personalità distinte spesso si ritrovano a litigare. Un fratello è più furbo e un altro è sempre sulle nuvole, un fratello vuole la ragione e l’altro subisce, un fratello è più buono e l’altro meno, nonostante litighino sempre si vogliono bene e ci sono l’uno per l’altro. Dopo essersi guardati intorno non possono fare a meno di…chiedere per un amico!

I Sansoni, informazioni sullo spettacolo

Per partecipare allo spettacolo de I Sansoni bisogna intanto acquistare il biglietto che per la platea ha un costo di 15€per quanto riguarda il biglietto intero e 13€, per il biglietto ridotto. Per la galleria il prezzo del biglietto intero è 12€, ridotto 10€. Possono entrare coloro che hanno un abbonamento attivo, in vendita a partire dal 5 febbraio al 9 febbraio dalle ore 17 alle ore 19,30 al Teatro Comunale. I biglietti possono essere acquistati online e nei punti vendita vivaticket, oppure direttamente al botteghino la sera stessa dello spettacolo dalle ore 18. E’ obbligatoria la prenotazione possibile chiamando al n. 389 2656069. I biglietti e gli abbonamenti a prezzo ridotto saranno disponibili per i giovani under 30 e per i gruppi di 10 persone appartenenti ad associazioni culturali, compagnie teatrali o centri ricreativi. Per accedere bisogna esibire il Green Pass valido ed indossare la mascherina. L’accesso alla sala è a partire dalle ore 20,30. Lo spettacolo ha inizio alle ore 21,00 e non si accede una volta iniziato.

Continue Reading

Trending