Toti e Tata

Toti e Tata fanno parte della cultura televisiva barese e possono essere considerati due personaggi immortali, che nessuno dimenticherà mai. Il duo comico, composto da Emilio Solfrizzi, barese, e Antonio Stornaiolo, napoletano, in arte Toti e Tata, sono il simbolo della risata per eccellenza, in grado di prendere la cultura meridionale e trasformarla in battute esilaranti, tali da coinvolgere il pubblico di ogni parte d’Italia. Il duo si formò nel 1985 e sin da subito inizia una carriera televisiva che li farà diventare protagonisti delle maggiori reti meridionali.

Presto la loro popolarità raggiunge picchi altissimi, soprattutto in Puglia e Basilicata. Nei temi trattati coinvolgevano anche la politica locale, grazie anche al supporto del loro co-autore Gennaro Nunziante, regista e sceneggiatore anche di Checco Zalone. Tra i programmi di maggiore successo del duo ricordiamo Teledurazzo, Il Polpo, Televiscion, Filomena Coza Depurata, Melensa e altri. Tra i personaggi celebri interpretati dal duo ricordiamo l’attore Carmelo Meglio, la parodia di Carmelo Bene, in perenne conflitto con la madre; il poeta Mino Pausa, il cantante Piero Scamarcio.

Lo scioglimento di Toti e Tata

Toti e Tata si sciolsero nel 1998 e i due artisti prederanno strade diverse. Emilio Solfrizzi diventerà un bravo e celebre attore, noto per la parte di Paolo Giorgi in Tutti Pazzi per Amore, mentre Antonio Stornaiolo continuerà a condurre e presentare tra cinema e teatro, vantando collaborazioni anche con Renzo Arbore nel 2005 a Speciale per Me.

Proprio per lo Speciale per Me i due comici organizzano una reunion e nel corso di una puntata annunciano un probabile un ritorno sulle scene ufficializzato nel 2011. Ogni anno, durante la stagione estiva, estate, da allora in tour per le maggiori piazze pugliesi con il loro spettacolo Il Cotto e il Crudo e portano alla gente che li va vedere la loro satira surreale e il umorismo spensierato.