Ciliegia Ferrovia
Ciliegia Ferrovia,riconoscimento editoriale: Pixabay

TURI – La cittadina situata a sud di Bari, offre un frutto molto famoso in Puglia: si tratta della “Ciliegia Ferrovia”. Chiamata anche “la regina rossa pugliese”, nacque intorno al 1935 e in modo del tutto casuale.  Il nome ricorda che la nascita avvenne vicino ad una stazione situata nel sud-est della Puglia. Oggi tale frutto viene coltivato anche nelle città di Casamassima e Conversano e viene distribuito in tutta Italia ma anche all’estero. Famose sono anche le sue proprietà benefiche.

Ciliegia Ferrovia di Turi: proprietà e caratteristiche

Tra le tante meraviglie che la Puglia è in grado di offrire, vi è anche la “regina rossa”, cioè la “Ciliegia Ferrovia” di Turi. Una delle sue caratteristiche più importanti è il colore: un rosso molto più acceso rispetto a quello delle altre qualità. Ancora più particolare però è il suo gusto: intenso, vivace, con una polpa morbida.

Altro fattore importante è la sua resistenza, dato che può rimanere intatta anche per una settimana, dopo essere stato colta.

Da non dimenticare anche le proprietà benefiche di questa ciliegia: addirittura è in grado di restituire energia ai muscoli dopo essere stati sottoposti ad un allenamento. Non solo: ha anche proprietà antiossidanti ed è in grado di ridurre il grasso, soprattutto quello che si accumula nelle parti addominali.

Ciliegia di Turi: altri dettagli

La Ciliegia Ferrovia migliora anche la circolazione sanguigna, diminuisce i livelli di colesterolo, fa alzare le difese immunitarie e addirittura aiuta ad abbronzarsi e a mantenere la vitamina D, che si assume dai raggi solari. Di solito viene consumata sotto forma di confetture, ma è tanto apprezzata anche gustandola subito dopo essere stata colta. Grazie alle sue numerose qualità, questo frutto ha un largo successo anche oltremare.