Connect with us

Magazine

Cosa vedere ad Ostuni in una giornata

Published

on

Ostuni

OSTUNI – Con il seguente itinerario puoi scoprire Ostuni e le sue meraviglie e non perdere le cose più belle di questa magnifica cittadina pugliese. Ecco cosa vedere ad Ostuni in una giornata!

L’itinerario inizia da Piazza della Libertà, punto d’incontro tra la parte moderna e la parte antica della città. In questa zona si trova il Municipio di Ostuni e la Colonna “guglia” di Sant’Oronzo, Patrono di Ostuni, posta al centro della piazza. In Piazza della Libertà si può visitare anche la chiesa di S. Francesco in rococò settecentesco. Dalla piazza si entra nel centro storico della città, in cui si trovano alcuni degli edifici più belli e suggestivi di Ostuni, tra cui la Concattedrale di Santa Maria Assunta, caratteristica con il rosone posto sulla facciata, e il Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale situato nell’ex monastero carmelitano di Santa Maria Maddalena dei Pazzi, dove si trova anche la chiesa di San Vito Martire.

Centro storico di Ostuni

Sempre nel centro storico, in via Bixio Continelli, si erge la maestosa chiesa di S. Giacomo in Compostela, costruita agli inizi del 1400 per volontà della nobile famiglia Caballerio e considerata il secondo monumento sacro più importante dopo la Cattedrale. Da vedere e di grande interesse è anche il Palazzo Vescovile e del Seminario, ma sono anche da ammirare le casette del centro storico con i loro dettagli azzurri e i fiori colorati che spuntano dai balconi. Il bianco candido delle case, dato dalla calce bianca con cui sono dipinte, ha dato ad Ostuni l’appellativo di città bianca.

Il mare di Ostuni

Il mare è un’altra delle imperdibili bellezze di questa città incantevole e si vuoi ammirare tramonti spettacolari il punto migliore è una terrazza vicino alla chiesa di Santa Maria della Stella. Da questo posto le sfumature del mare assumono colori spettacolari e rivelano il cuore e l’anima di questa città.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement

Turismo

Agriturismi in Puglia salvano il turismo 2021

Il turismo 2021 ha salvato gli agriturismi in Puglia

Published

on

agriturismi in Puglia

Quest’anno il turismo è stato salvato dagli agriturismi in Puglia. Grazie a queste strutture, infatti, coloro che hanno sentito l’esigenza di trascorrere momenti di relax e divertimento, e il turismo ha subito un incremento di incassi di oltre 1,6 miliardi di euro. E’ quanto ha stimato Coldiretti Puglia, che ha analizzato la situazione che si è registrata nei tre mesi della stagione estiva. Ora, però, visto che è subentrato il rientro nelle città, Coldiretti ha lanciato un allarme per il ritorno allo smart working. Le attività di ristorazione subiranno un altro contraccolpo per la riduzione dei consumi che saranno una conseguenza inevitabile del lavoro a casa.

Agriturismi in Puglia hanno aumentato i consumi

Dopo i segnali di ripresa, secondo Coldiretti Puglia il ritorno allo smart working avrà infatti conseguenze inevitabili sul sistema agroalimentare regionale, che dopo la fine del lockdown si era rimesso in attività. Il cibo, ha detto Coldiretti, è diventato la voce principale del budget delle famiglie in vacanza e circa un terzo della spesa di residenti e stranieri è destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, trattorie, pizzerie o agriturismi. Proprio gli agriturismi in Puglia sono stati i luoghi più frequentati nella regione. Queste strutture hanno consentito a tutti di immergersi nella natura e di gustare buon cibo all’aria aperta.

Cibo ruolo centrale nella vacanza made in Italy

Il presidente di Terranostra Puglia, Filippo De Miccolis, ha sottolineato che l’agriturismo e il cibo hanno una importanza fondamentale nella vacanza made in Italy. Queste strutture hanno consentito di far vivere le vacanze in sicurezza in un periodo di pandemia come quello attuale e hanno fatto avvicinare le persone alla natura senza rischi per la salute. Diverse strutture hanno anche fornito alloggi e  sistemazioni adatte per le famiglie e per tutti coloro che le hanno scelte anche per gustare cibo genuino e piatti della tradizione. Per tanti è stato come un vero ritorno alle origini, e su questa scia si continua a lavorare per dare il meglio agli ospiti.

Continue Reading

Trending