Il Propato, in gergo “lu prupate”, è un dolce caratteristico del Gargano che si prepara oggi tutto l’anno, ma un tempo veniva preparato in caso di eventi speciali come matrimoni, comunioni o battesimi. Infatti, si dava come dono agli invitati con la bomboniera. Il suo sapore speziato e la preparazione con tante ore di lievitazione rimanda alle tradizioni più autentiche di questa terra.

Ingredienti per il Propato pugliese

500 g di farina

100 g di zucchero

100 g di miele

1 uovo

12 g di lievito di birra

la buccia di un’arancia

chiodi di garofano tritati (1 cucchiaino circa)

1 cucchiaino di cannella

Preparazione del Propato pugliese

Sciogliere il lievito di birra in un po’ d’acqua tiepida, formare una fontana con la farina e mettervi dentro lo zucchero, il miele, l’uovo, le spezie, la buccia d’arancia ed il lievito sciolto. Impastare fino ad ottenere una palla elastica e farla lievitare per circa 4-5 ore. Successivamente riprendere l’impasto e ricavare un filone di 50 centimetri, arrotolarlo e metterlo in uno stampo a ciambella senza scanalatura. Fare lievitare per altre 2-3 ore e poi infornare per 30-35 minuti fino a quando diventa leggermente dorato. Servire accompagnando il dolce con un vino o spumante secco.