Francesco Lanotte

Un altro talento pugliese conquista un primato mondiale. Francesco Lanotte, un giovane di 24 anni, è il primo laureato al mondo in Ingegneria Bionica. Corre voce che il ragazzo sia un vero genio e data la specialità della laurea sicuramente è vero.

Lanotte ha conseguito la laurea specialistica in Bionics Engineering, con voto di 110 e lode, presso l’aula magna Ulisse Dini della Scuola di Ingegneria dell’Università di Pisa. Originario di Barletta, il giovane ha elaborato una tesi sullo studio dello “Sviluppo di un nuovo algoritmo di controllo per un esoscheletro robotizzato per il supporto lombare”, eseguito presso l’istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna con la collaborazione del docente Nicola Vitiello e della ricercatrice Simona Crea.

La disciplina in cui si è specializzato Francesco rappresenta la nuova frontiera dell’ingegneria biomedica, dove la robotica e le tecnologie bioingegneristiche si integrano con le scienze della vita, medicina e neuroscienze per sviluppare dispositivi biorobotici per uso biomimetico e sanitario.

Il corso in cui si è laureato Francesco Lanotte è attivo da appena due anni e per l’ateneo di Pisa è un vero fiore all’occhiello. Alla proclamazione del giovane erano presenti il rettore dell’Università di Pisa, Paolo Maria Mancarella ed il rettore della Scuola Superiore Sant’Anna, Pierdomenico Perata.