Amtab

Un nuovo sistema di controllo su Amtab sarà attivato nella città metropolitana di Bari. Con questo sistema verranno monitorate le attività dell’autista: infatti, i bus potranno segnalare se l’autista cambia percorso o salta una corsa.

Il servizio verrà attivato con l’appalto da un milione e 518 mila euro e scadrà il 19 gennaio 2018 per “Corse saltate, fermate, prolungate, deviazioni di percorso”.

La novità del sistema permetterà quindi di rilevare qualsiasi irregolarità sui mezzi Amtab, che a volte gli autisti possono commettere.

Le animali riscontrate dal sistema generano degli allarmi automatici alla centrale di controllo. Gli autisti quindi dovranno fare il percorso regolare perché ogni movimento sarà tracciato.

Sistema Avm sarà installato su tutto il parco mezzi Amtab

La scadenza del bando di gara per l’appalto del sistema scade a gennaio 2018. L’installazione del sistema denominato Avm sarà effettuata su tutto il parco mezzi dell’Amtab e servirà dunque a rilevare qualsiasi irregolarità del servizio erogato rispetto a quello in programma, corse annullate, ritardi oltre il limite, salti di fermata, deviazioni non previste dal percorso.

Anche i computer di bordo potranno segnalare alla centrale il momento esatto dell’accensione e dello spegnimento dei mezzi, quando si aprono e chiudono le porte, il passaggio dal capolinea, soste prolungate, frenate brusche e tutto che viene eseguito con il mezzo.

Gli autisti avranno un badge da vidimare all’inizio e alla fine del turno a bordo del mezzo, mentre i controllori avranno a disposizione 50 terminali portatili da computer palmare, uno smartphone e un dispositivo Pos che sarà utilizzato per accertare la validità dei biglietti e degli abbonamenti.

Saranno installati dispositivi di controllo intelligente della sosta e dei sensori per verificare l’occupazione del posto auto, un sistema che consentirà di conoscere dove sono i posti liberi e potranno essere individuati dagli ausiliari.

In questo modo i controllori saranno indirizzati verso le automobili senza grattino e chi si registrerà online la multa arriverà via mail.