Connect with us

Curiosità

Attori pugliesi i più famosi della regione

Published

on

Attori pugliesi

Da sempre regione di alto valore culturale e artistico, la Puglia è sempre stata patria di attori famosi e vanta davvero una carrellata di artisti nel mondo del cinema e della televisione che non ha eguali. Tra gli attori pugliesi più famosi ovviamente non possiamo dimenticare Lino Banfi, nativo di Andria, comico, personaggio televisivo e sceneggiatore italiano di grande talento.

Capace di passare dai ruoli leggeri a quelli più drammatici con grande versatilità, Lino Banfi è riconosciuto come uno dei fondatori della commedia sexy italiana appartenente agli anni ‘80. Tra gli attori pugliesi più famosi vi sono anche Riccardo Scamarcio, di Trani, attore e produttore cinematografico di livello internazionale. E che dire di Luca Pasquale Medici, conosciuto dal grande pubblico come Checco Zalone? Divenuto famoso come comico a Zelig, presto sfonda sia con la canzone che con pellicole che hanno ottenuto incassi stratosferici al botteghino, come “Cado dalle Nubi” e “Che bella Giornata”.

Attori pugliesi di grande bravura

Tra gli attori pugliesi da non dimenticare è Sergio Rubini, attore, regista e sceneggiatore italiano che ha ottenuto diversi riconoscimenti. Grande fama ha raggiunto anche Emilio Solfrizzi, prima come comico e poi come attore in pellicole come “Selvaggi” di Carlo Vanzina, “Sei forte Maestro” e altri film. Anche la bellissima Bianca Guaccero ottiene grande fama: l’attrice debutta nel 1999 con Terra Bruciata al fianco di personaggi come Raoul Bova, Giancarlo Giannini e Michele Placido, ma è anche una bravissima cantante e attrice teatrale. Famoso per aver girato alcune serie TV, Ettore Bassi nasce artisticamente come animatore turistico e esordisce nel 1992 nel programma “Il più bello d’Italia” andato in onda su Rete 4 dove ottiene il premio come Miglior Talento.

L’attore ha all’attivo un gran numero di produzioni e programmi. Ma se andiamo a ritroso nel tempo troviamo tra gli attori pugliesi nientemeno che Rodolfo Valentino, naturalizzato statunitense ma originario di Castellaneta. L’attore fu un grande interprete del cinema muto e il primo sex symbol mondiale della pellicola. Peccato sia morto in giovane età!

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Curiosità

Tre sorelle pugliesi hanno dato vita a CanguroLab

CanguroLab è un portale gratuito dove si può trovare di tutto

Published

on

CanguroLab

Creato da tre sorelle pugliesi, CanguroLab è il sito delle mamme digitali dove si possono trovare vestiti, giochi, attrezzature, cure per i bimbi e tanto altro, e per averli a casa basta solo un clic. Ideale per le famiglie con bimbi da crescere, che hanno sempre più spesso bisogno di aiuto per trovare l’insegnante migliore, la babysitter più affidabile, il pediatra più esperto, ma anche eventi, corsi e molto altro. Oltre agli acquisti, quindi, ci sono anche tanti aiuti che in passato era possibile reperire dai vicini di casa. In pratica, si tratta di un mondo dedicato interamente ai bambini.

CanguroLab è un piccolo borgo online

Quello che distingue CanguroLab è il fatto di essere stato concepito come un piccolo borgo online, dove chiunque può trovare consigli e aiuti per assicurare il benessere ai propri bimbi. Il sito è stato fondato da tre sorelle originarie di San Marco la Catola, un comune foggiano, che hanno deciso di mettere insieme le loro competenze per dare vita ad un nuovo progetto per l’infanzia, ma in particolare per mamme e papà. Rossella Fascia, 47 anni,ha detto che vivendo in un paese di circa duemila abitanti partire per lavoro è inevitabile. Lei è un’insegnante montessoriana e ha lavorato a Londra come nanny full time, mentre Donatella, 45 anni, ha lavorato sempre negli studi notarili. Invece, Genny, che ha 42 anni, è avvocato internazionalista.

Le tre sorelle sono tornate in Italia e hanno aperto il sito

Il loro obiettivo, con la creazione di CanguroLab, è quello di ricreare sul web il concetto di comunità come aiuto per i genitori che devono crescere i figli e trovare tutto ciò di cui si ha bisogno con un clic. Professionisti, insegnanti, corsi, eventi, c’è tutto nel sito e le mamme sono attive in qualsiasi città d’Italia. Grazie agli scambi online le famiglie possono trovare i produttori più vicini, fare acquisti sostenibili e viene data maggiore visibilità a tutto ciò che è solidale. Tutto questo, si trasformerà in altri servizi entro la fine dell’anno.

Continue Reading

Trending