Connect with us

Curiosità

Coldiretti Puglia, nella regione scoppia la fungomania

La fungomania sembra stia attraversando la regione Puglia, lo annuncia Coldiretti con un comunicato

Published

on

Coldiretti Puglia, nella regione scoppia la fungomania

Con un comunicato Coldiretti ha annunciato che in Puglia è scoppiata la fungomania. La voglia di salute e sicurezza dei consumatori, spinta dall’emergenza covid, ha generato un boom degli acquisti di funghi, tanto che il cardoncello è apprezzato ormai anche in moltissime parti d’Italia. Lo ha affermato Coldiretti Puglia che ha analizzato i dati raccolti nelle principali fungaie pugliesi, dai quali è emersa una situazione molto positiva per questo prodotto gustoso e amati da tutti. Vegetariani e vegani lo consumano come valida alternativa alla carne, visto l’elevato contenuto di proteine e la versatilità in cucina, infatti si presta alla preparazione di svariate ricette.

La fungomania si è diffusa, tutti vogliono i funghi

In Italia e all’estero è cresciuta la vendita, ma l’aumento della produzione che si coltiva nelle fungaie tiene testa ai consumi, soddisfacendo quella che viene chiamata fungomania.  In Puglia la coltivazione è variegata e spazia dal cardoncello al prataiolo, dal porcino al tartufo, dal pioppino al Pleurotus Cornucopiae al Pleurotus Ostreatus, ma si coltivano anche varietà come il fungo rosso dell’amore, le cornucopie, il Salmineus. Tuttavia, in cima alla lista delle vendite c’è proprio il cardoncello. Gianvito Altieri, referente del settore fungicoltura della Coldiretti Puglia, ha detto che in particolare negli ultimi due anni il carboncello si è affermato nella grande distribuzione anche in molte regioni d’Italia.

I funghi cardoncelli apprezzati fin dall’antichità

Nell’acquisto dei funghi Coldiretti consiglia di controllare l’indicazione, il luogo di raccolta o coltivazione e l’origine in etichetta. Il Covid ha anche portato una svolta nella coltivazione dei funghi a casa con il kit fai da te, che può essere fatta anche per i funghi cardoncelli. Apprezzati fin dall’antichità, i funghi cardoncelli venivano consumati regolarmente anche nel MedioEvo. All’epoca vi era la convinzione che avessero proprietà afrodisiache, infatti vennero messi all’indice dal Santo Uffizio perché ritenuto alimento in grado di distrarre i Cristiani quando facevano le penitenze. Gustosi e discreti, i cardoncelli sono inconfondibili e non somigliano a nessun altro fungo.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Curiosità

Zaini Eastpak, arriva un’edizione limitata dedicata a Polignano a Mare

Saranno disponibili soltanto 100 pezzi

Published

on

Zaini Eastpak Polignano a Mare

Zaini Eastpak quest’anno dedicati a Polignano a Mare per un’edizione più che limitata ispirata a quella che è la perla del turismo pugliese. Saranno disponibili soltanto 100 zaini che racchiudono in tutta la loro bellezza i vari simboli legati alla città di Polignano che si affaccia sull’Adriatico.

Zaini Eastpak, viaggi, emozioni e sensazioni

Lo storico marchio sta provando a lasciare il segno lanciando un’edizione limitata tutta diversa dalle precedenti. Eastpak in realtà ha sempre parlato di viaggi per cui non si poteva non realizzare gli Zaini Eastpak da portare sulle spalle andando in giro per la Puglia oppure portare la Puglia con sè durante i viaggi in tutto il mondo. Le patch raccontano la bellezza di tutti i luoghi con vari scorci tra cui quello di lama Monachile e la scritta “Polignano” che ricorda tantissimo una cartolina. Poi c’è un’ancora e la sagoma di una cittadina barese ed un’immagine che ritrae la Puglia. Per concludere non può mancare Domenico Modugno che apre le braccia e canta “Nel blu dipinto di blu” e che fa suo il cielo.

Lo zaino sarà in vendita online a partire dal 16 maggio

Il colore del cielo di Modugno è quello scelto dal marchio per la realizzazione di uno zaino unico che sarà in vendita online a partire dal 16 maggio. Lo zaino è stato realizzato in collaborazione con un marchio pugliese, braccialetti Aua, un brand noto a tutti e lanciato da Francesco Morisco. L’artista crea dei gioielli bellissimi fatti di vetro colorato, argento e sale. La particolarità che il brand ha aggiunto allo zaino è un ciondolino con pezzi di vetro blu, legato alla tasca inferiore. Un secondo dettaglio è la patch che rappresenta la A ed anche l’estrema cura del dettaglio posto al centro. E’ stato personalizzato il Padded Zippl’r,  con un portaborraccia laterale impreziosito da bellissime onde stilizzate ed una tasca interna dentro la quale si può riporre un iPad o un tablet. Insomma il prodotto in sé è un omaggio preziosissimo, ricco di colori, luoghi, sensazioni e pensieri.

Continue Reading

Trending