Curare e preservare le Riserve Naturali di Puglia
Riserve Naturali di Puglia: Riconoscimento editoriale: Wikepedia

PUGLIA – Le Riserve Naturali di Puglia regalano una diversità di paesaggi incredibile e sono luoghi che offrono la possibilità di immergersi nella natura incontaminata. Ecco quali visitare.

La riserva naturale delle Saline di Margherita di Savoia

Tra le riserve Naturali di Puglia della provincia di Barletta-Andria-Trani la più importante è quella delle Saline di Margherita di Savoia, che conservano un patrimonio unico in Italia e fanno parte dei luoghi che devono essere salvaguardati. Le saline sono le più grandi di tutta Europa e seconde in tutto il Mondo e la fauna presente è costituita soprattutto da uccelli, come il chiulotello, la volpoca e il fischione, ma anche da pesci, donnole e volpi.

Riserve naturali del lago di Varano e di Lesina

Situate nella provincia di Foggia, le riserve del lago di Varano e di Lesina sono altre due aree naturali di grande interesse. La riserva naturale dell’Isola di Varano è un’area che divide il lago omonimo all’Adriatico e qui si possono incontrare diversi uccelli acquatici, mentre quella del lago di Lesina è costituita da distese di acque libere e da formazioni tipiche delle lagune salmastre.

Riserva naturale orientata Bosco di Cerano

Sita in provincia di Brindisi, la riserva naturale orientata Bosco di Cerano presenta un gran numero di specie arboree e anche molte piante di olmo campestre e carpino nero. La zona è anche un habitat naturale per animali come la volpe, la donnola e il tasso.

Riserva naturale del Laghi Alimini

Costituita da due specchi d’acqua, la riserva dei laghi Alimini si trova a nord di Otranto. La zona presenta una vegetazione rigogliosa e ricca di biodiversità e qui crescono la pianta rara orchidea di palude e la castagna d’acqua.