Foresta Umbra

Considerata il polmone verde del Gargano, la Foresta Umbra fa parte del cosiddetto Patrimonio dell’Umanità per l’UNESCO. Questa immensa area verde si trova nel cuore del Promontorio del Gargano e si estende per oltre 10.000 ettari. Questo luogo così straordinario e di rara bellezza è ideale per fare una passeggiata all’insegna della natura e trascorrere una giornata lontano dal caos e dall’inquinamento.

La Foresta Umbra arriva sino agli 830 metri di altitudine ed offre numerose varietà di flora e fauna, tanto da essere attrazione per eccellenza degli amanti della natura, che si recano in questa speciale location per fare foto spettacolari e catturare immagini incredibili con l’obiettivo. Il nome di questa foresta deriva dal latino “umbra”, che vuol dire cupa, ombrosa, proprio come era il territorio in passato o come è ancora in determinate aree. In questo habitat si trovano le preziose Faggete Vetuste, considerate piante di alto valore ecologico e biologico.

Foresta Umbra misteriosa ma affascinante

Ancora oggi la Foresta Umbra è un luogo ricco di mistero ma anche di grande fascino, che colpisce per la sua vegetazione spontanea. Il territorio della foresta arriva fino ai comuni di Monte Sant’Angelo, Vico del Gargano, Vieste, Carpino e Peschici e in molti tratti è vietato l’accesso ai veicoli a motore per preservarne l’ambiente.

Vi sono anche delle zone alle quali nessuno può accedere, neanche a piedi, poiché sono aree dive vivono delle specie animali tipiche di questo posto, come lepri, scoiattoli, piccoli roditori, donnole, caprioli, fagiani, cinghiali e talvolta anche cervi, daini, volpi, tassi e gatti selvatici. In tutta la foresta regna un’aria tranquilla e un fresco incredibile, da godere anche durante la stagione estiva. I rami maestosi e larghi si intrecciano in molti punti e sono talmente fitti che formano quasi un tetto. Tutto nella Foresta Umbra appare quasi magico, anche quando cade la neve, che rende il paesaggio totalmente unico ed esclusivo.