Taranto-mensa
View of a cafeteria Riconoscimento editoriale: Wikimedia Commons

Bari – Quella della cittadina pugliese è una delle principali mense biologiche italiane. Vinto l’appalto dalla Ladisa per la durata di 3 anni, la mensa ha ottenuto ottimi risultati. Il ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali, ha deciso di assegnare un premio di seicentomila euro per la qualità e la tracciabilità dei prodotti.

“Sin dal nostro insediamento portiamo avanti l’impegno di offrire agli alunni e alle alunne delle scuole baresi menu bilanciati con prodotti locali, biologici e a filiera corta, convinti che le buone abitudini alimentari siano un fattore determinante per la salute e il benessere fin dall’infanzia – commenta soddisfatta Paola Romano -. Con l’ultimo appalto del servizio, che ha trovato nella Ladisa un partner sensibile e attento, siamo riusciti non solo a introdurre nelle mense il 100% di prodotti biologici e certificati, ma anche realizzare l’idea che il tempo della mensa possa rappresentare un’occasione di scambio, di socializzazione e di benessere e insieme un momento educativo utile per comprendere il valore degli alimenti e l’importanza di uno stile di vita sano. In questi anni siamo stati tra le poche città d’Italia che hanno scelto di garantire la gratuità dei pasti per tutti i bambini provenienti da nuclei familiari con meno di 6mila euro di ISEE, offrendo ogni giorno circa 1600 pasti gratuiti”.

“Con i proventi di questo riconoscimento potremo diminuire il costo del servizio mensa per le 1300 famiglie che hanno un Isee inferiore ai 19 mila euro. Così facendo, mentre rafforziamo la qualità del servizio, grazie alla partecipazione al bando ministeriale diminuiremo ulteriormente il costo a carico dei beneficiari”.

Per i fratelli Sebastiano e Vito Ladisa, titolari dell’omonima azienda di ristorazione barese, “il riconoscimento assegnato al Comune di Bari conferma la bontà delle nostre scelte imprenditoriali ispirate alla qualità e alla sicurezza alimentare coniugate al ridotto impatto ambientale. Grazie al nostro modo di fare ristorazione oltre a Bari, anche Matera – dove svolgiamo il servizio – ha ottenuto il sigillo di mensa di eccellenza; per non parlare di altre città del nord dove il nostro modello ha riscontrato risultati positivi. È un risultato che premia il nostro lavoro ma soprattutto quello svolto ogni giorno da migliaia di nostri dipendenti”.