Castello di Oria
Castello di Oria

ORIA – Oltre che monumenti come il Santuario dedicato ai santi Medici Cosma e Damiano, Oria è famosa anche per il suo castello. In particolare, ad attrarre è la leggenda che ruota attorno al Castello di Oria, legata al presunto fantasma che pare ancora oggi circoli fra le mura della costruzione. La leggenda narra la storia di Bianca Guiscardi, donna bellissima ed attraente, invidiata da tutti, buona e dal fare gentile.

Un uomo potente si invaghì di Bianca Guiscardi

Per sua sfortuna un signore del posto molto potente si invaghì di lei, facendone la sua ossessione. Non furono sufficienti i dinieghi della giovane per arrestare l’uomo, che decise di averla anche con le maniere forti. Così, grazie all’aiuto di mercenari e uomini senza scrupoli tese una trappola a Bianca. La ragazza fuggì e si rifugiò nel castello ma il nobile irruppe con il branco e uccise tutti coloro che volevano impedirgli di desistere dal suo intento.

Il fantasma compare ogni tanto fra le mura del Castello di Oria

Consapevole di essere in trappola, e sofferente per essere stata responsabile della morte di tante persone che non avevano alcuna colpa, la giovane si uccise per non sottostare ai voleri del suo spietato assassino. Da allora il fantasma della donna pare faccia ogni tanto la sua comparsa nel Castello di Oria, ma chi lo ha percepito e ha cercato di afferrarlo lo ha visto immediatamente scomparire. La leggenda è davvero molto suggestiva e tra le più interessanti d’Italia, per cui viene tramandata nel corso delle generazioni per la sua storia affascinante. Il castello, in stile medievale, edificato per volere di Federico II, è una delle tante bellezze da visitare nella città brindisina.