Nadia Toffa
Nadia Toffa

CURIOSITA‘: Nadia Toffa sin dal primo istante, sin dalla scoperta della sua brutta malattia ha raccontato tutto senza peli sulla lingua. Ha scelto che i suoi fan avrebbero dovuto conoscere la verità senza sconti e senza limiti.

Ha affrontato la scalata con grande forza ed energia, ma la sua battaglia è diventata sempre più dura ogni giorno. Ciò che non le è mai mancato, e di cui è andata fiera, è stato il sostegno dei fan che le sono stati vicini anche se virtualmente e che non l’hanno mai abbandonata.

Nadia Toffa si assenta dai social e l’ansia dei fan sale

Stiamo parlando sia di colleghi che di amici e fan. Purtroppo però nell’ultimo periodo questi messaggi sono diminuiti, è aumentata invece la preoccupazione e la lamentela per i pochi post di Nadia Toffa. Molti si sono chiesti perchè non scrive più o comunque perchè lo fa di rado.

C’è chi fa sbocciare polemiche e chi invece la giustifica cercando di spiegare la propria idea. Tra tutti, un fan di Nadia, ha scelto di pubblicare un post attraverso coloro che si occupano della redazione della fan page ufficiale.

Il racconto di un fan alle prese con il cancro

Il ragazzo in questione si chiama Gabriele Bocci. Ha scritto di volere bene a Nadia Toffa proprio come ognuno di loro. Di essere preoccupato come tutti gli altri ma allo stesso tempo di giustificare e comprendere il comportamento della donna.

Ha raccontato di aver vissuto il suo stesso incubo proprio qualche anno fa a causa di una malattia legata al cancro e per la quale ha perso due organi. Il ragazzo ha dovuto fare diverse chemioterapie, niente di semplice. Immagina che per Nadia Toffa sia la stessa cosa, quindi non ci vuole molto a capire che se la donna è scomparsa non è per disinteresse nei loro confronti.

Spiega che secondo lui si tratta solamente di un allontanamento dai social dovuto al fatto che Nadia non ha più le stesse forze di prima, vuole solamente dedicarsi alla sua salute e a se stessa. Così il ragazzo cerca di dare nuovamente forza ed energia al gruppo che ultimamente si era spento fin troppo.