peperoni arrosto a filetti

Gustosi e saporiti, i peperoni arrosto a filetti è uno dei piatti tipici pugliesi e anche uno tra gli antipasti più diffusi e apprezzati. La ricetta deriva dalla tradizione contadina che mette uno degli ortaggi più buoni tra gli antipasti e anche tra i più nutrienti.

I peperoni sono ortaggi ricchi di antiossidanti, di sali minerali, potassio e vitamine e cucinati in questo modo diventano anche un ottino contorno da gustare con carne o pesce. Togliendo la pelle sono anche più facilmente digeribili.

Ingredienti per peperoni arrosto a filetti

  • 4 peperoni
  • 1 peperoncino
  • 2 foglie di basilico
  • Olio extra vergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale q. b.

Preparazione dei peperoni arrosto a filetti

Cominciare pulendo i peperoni e poi procedere al loro lavaggio sotto l’acqua corrente. Poi vanno disposi in una teglia da forno, rivestita in precedenza con carta da forno. Mettere in forno i peperoni a 200° per 40 minuti, quando la pelle non sarà bruciacchiata girarli fino a quando saranno arrostiti da ogni lato ma non bruciati. Dopo che si cuociono, metterli in una busta di plastica da cucina e tenerli un’ora circa da parte, per dare tempo al vapore di facilitare la rimozione della pelle.

Trascorso il tempo staccare la pelle dai peperoni e sfilacciarli con le mani, rimuovendo semi e filamenti. Dopo averli sfilettati riporli in un colino così da far perdere loro il liquido, per evitare che possano causare cattiva digestione.

Prendere una pirofila e cominciare a posizionare un primo strato di peperoni, affettare finemente l’aglio togliendo il germoglio interno e mettendo le fettine sullo strato di peperoni. Aggiungere del peperoncino senza semi e del basilico fresco e infine dell’olio extra vergine d’oliva. Proseguire fino a finire gli ingredienti e premere con le mani per far uscire l’aria e far sì che gli strati siano compatti. Ricoprire di olio l’ultimo strato e servire con pane fresco o pane tostato