Puglia si classifica all’undicesimo posto in Italia per riciclo rifiuti elettrici ed elettronici

0
29
riciclo rifiuti elettrici

Nella classifica per riciclo rifiuti elettrici ed elettronici gestiti nel 2017 da Ecodom, riconosciute come RAEE, la Puglia occupa l’undicesimo posto tra le regioni d’Italia. A diffondere i dati è il principale Consorzio Italiano del Riciclo del RAEE: 2.795 tonnellate, di cui 1.829 del Raggruppamento R1 (frigoriferi, congelatori, grandi elettrodomestici per la refrigerazione, la conservazione e il deposito di alimenti) e 947 di R2 (lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, forni, cappe, stufe elettriche, boiler, microonde ecc).

Le restanti 19 tonnellate fanno parte dei Raggruppamenti R3 (TV e monitor) e R4 (aspirapolvere, ferri da stiro, frullatori, computer, cellulari ecc.). Delle 2.795 tonnellate gestite da Ecodom, che corrispondono al peso di 6 Freccia Rossa 1000 da 8 carrozze, sono stati ricavati 1.700 tonnellate di ferro, 69 tonnellate di alluminio, 59 tonnellate di rame e 329 tonnellate di plastica. Si tratta di un ottimo risultato del riciclo rifiuti elettrici ed elettronici: una nota sottolinea come il trattamento corretto di questo tipo di rifiuti ha consentito di risparmiare di 3.681.137 kWh di energia elettrica e di evitare l’emissione in atmosfera di 39.061 tonnellate di anidride carbonica.

Pochi sanno ancora come fare il riciclo rifiuti elettrici ed elettronici

Si tratta comunque di una goccia nel mare e l’attuale situazione nazionale rivela che le case degli italiani e dei pugliesi sono piene di elettrodomestici e apparecchiature elettroniche inutilizzate, come cellulari, videoregistratori ormai in disuso, televisori a tubo catodico, frullatori, asciugacapelli e quant’altro. Ad affermarlo è Giorgio Arienti, Direttore Generale di Ecodom, che ribadisce come questi apparecchi attendino solo di essere smaltiti correttamente. Dai dati statistici è stato rilevato che solo il 18% della popolazione regionale sa esattamente come possano essere smaltiti questi oggetti dal 2016 gratuitamente. Secondo la graduatoria RAEE la provincia più virtuosa della Puglia in fatto di riciclo rifiuti elettrici ed elettronici è Lecce (1124 tonnellate di rifiuti riciclati) seguita da Bari (779 tonnellate), Brindisi (394 tonnellate), Foggia (272 tonnellate), Taranto (129 tonnellate) e BAT (97 tonnellate).