sedie job lecce

E’ stata finalmente completata la consegna delle sedie Job. Sono state riservate al Comune di Lecce, con il fine di rendere il mare della città più accessibile ai disabili. Il tutto è avvenuto grazie alla delibera numero 772 di giunta regionale del maggio scorso. Ciascun comune costiero, grazie a uno degli “interventi in favore delle persone disabili” previsti dalla delibera, è stato destinatario di una fornitura di sedie “job”.

Tali sedie sono state pensate e realizzate per agevolare l’accessibilità del mare alle persone disabili che con difficoltà riescono a raggiungerlo. Queste rivoluzionarie sedie job sono utili sia per l’attraversamento della spiaggia e gli spostamenti sulla sabbia, che per l’utilizzo in acqua, garantendo a tutti di poter vivere pienamente la giornata al mare.

Il Comune di Lecce è stato destinatario di queste quattro sedie Job, che sono state distribuite e consegnate dall’assessore alla Protezione civile Sergio Signore. Una di queste importantissime sedie è stata sistemata a Spiaggiabella presso il lido Pole Pole, due, invece, sono situate a Torre Chianca presso La Pedana di via Mare Bello, accanto al lido Circeo, mentre l’ultima è stata consegnata all’Ostello del Sole di San Cataldo.

“Miglioriamo l’accessibilità del mare grazie a un impegno della Regione Puglia, attenta alle esigenze delle persone con disabilità – dichiara l’assessore Sergio Signore – Da parte nostra abbiamo collocato le sedie laddove possono essere utilizzate al meglio, confidando nella collaborazione dei gestori dei lidi e dell’Ostello di San Cataldo. Lavoriamo nell’ottica dell’accessibilità della costa, con questo e altri interventi di rimozione delle barriere architettoniche, con l’obiettivo di affermare il concetto che il mare è un diritto di tutti”.

Una notizia meravigliosa, che cambierà le estati dei disabili che vivono a Lecce, e che fino a questo momento non avevano potuto godersi le giornate di mare a causa della difficoltà riscontrata nell’accedere alla spiaggia e alle acque.