Vico del Gargano
Vico del Gargano. Riconoscimento editoriale: leoks / Shutterstock.com

VICO DEL GARGANO San Valentino a Vico del Gargano hanno un legame che va ben oltre i sentimenti e oltre all’amore si parla di agrumi. Infatti, Vico del Gargano è un comune tutelato da San Valentino, che oltre ad essere patrono degli innamorati è anche protettore degli agrumi. Secondo la tradizione il Santo sia venerato nel paese già dal 1618, quando le reliquie del Patrono arrivarono in città. In precedenza i Vichesi festeggiavano San Norberto a giugno, però, gli abitanti non erano soddisfatti che la festa avesse luogo in piena estate, perché volevano pregare per proteggere le coltivazioni dalle bufere invernali.

San Valentino a Vico del Gargano luogo caratteristico

Così un gruppo di cittadini andò a Roma a cercare un Santo Patrono che potesse rispondere alle aspettative della cittadinanza. Secondo la leggenda il capitano del gruppo batté la testa contro il braccio sporgente dall’oculo di San Valentino e interpretò questo incidente come un segno divino. San Valentino era il nuovo protettore della città. Ma nella cittadina non si festeggia solo l’amore tra due persone il 14 Febbraio, ma anche l’amore che i cittadini hanno per la terra del posto ricca di agrumeti famosi in tutto il mondo. A narrare l’amore di questo paese ci pensa ogni anno il celebre evento noto come “Terrarancia”.

Succo di arance per San Valentino a Vico del Gargano

Ecco spiegato quindi perché l’amore che si celebra per San Valentino a Vico del Gargano non è solo per le persone ma anche per qualcosa che la terra produce con cotanta bellezza. Tra i luoghi più visitati della città vi è il suggestivo “Vicolo del bacio”, una via strettissima larga soli 50cm, da percorrere stretti l’uno contro l’altro. A Vico del Gargano per questa festa si può bere anche un altro filtro della passione, fatto di succo di arance, un ottimo rimedio per coronare un sogno d’amore.