La storia di una 90 enne pugliese ha qualcosa di straordinario che ha colpito tutta la nazione, ma soprattutto è una storia che mostra come l’amore di molte persone sia infinito. La donna anziana, infatti, ha subito un trapianto di fegato e reni che ha deciso di donare in punto di morte.

Il suo coraggio e la sua forza hanno permesso di salvare altre due vite: infatti, i reni della donna sono stati trapiantati su un 70enne al Policlinico di Bari, mentre il fegato è stato trapiantato su una donna di mezza età. Gli organi sono stati prelevati nell’ospedale di Casarano, in provincia di Lecce.

La vicenda non ha precedenti ed è la prima volta che una donna a 90 dona organi per salvare altre persone. L’intervento ha il sapore di qualcosa di straordinario e soprattutto la buona riuscita ha superato ogni aspettativa. Molto probabilmente, hanno detto i medici, il successo del trapianto di fegato e reni è dovuto all’ottimo stato di salute degli organi della donna e ad al suo stile di vita corretto.

Trapianto di fegato e reni intervento che ha dell’incredibile

I medici sostengono che molto probabilmente il trapianto di fegato e reni eseguito sulla 90enne è anche il primo caso in Europa. Infatti, nessuno ricorda di aver mai sentito parlare prima di una donatrice così anziana.

L’ottima salute della donna ha permesso addirittura di trapiantare due organi, fegato e reni, restituendo una migliore qualità della vita a due persone che pensavano di dover vivere per sempre con il loro handicap.

Il dottore Michele Battaglia, primario del reparto di Urologia, che ha eseguito l’intervento sulla donna, ha trapiantato lui stesso i reni in un uomo di settant’anni, mentre il trapianto di fegato è stato eseguito dal professor Luigi Lupo e dalla sua equipe della clinica di Chirurgia.