Connect with us

Curiosità

Zaini Eastpak, arriva un’edizione limitata dedicata a Polignano a Mare

Saranno disponibili soltanto 100 pezzi

Published

on

Zaini Eastpak Polignano a Mare

Zaini Eastpak quest’anno dedicati a Polignano a Mare per un’edizione più che limitata ispirata a quella che è la perla del turismo pugliese. Saranno disponibili soltanto 100 zaini che racchiudono in tutta la loro bellezza i vari simboli legati alla città di Polignano che si affaccia sull’Adriatico.

Zaini Eastpak, viaggi, emozioni e sensazioni

Lo storico marchio sta provando a lasciare il segno lanciando un’edizione limitata tutta diversa dalle precedenti. Eastpak in realtà ha sempre parlato di viaggi per cui non si poteva non realizzare gli Zaini Eastpak da portare sulle spalle andando in giro per la Puglia oppure portare la Puglia con sè durante i viaggi in tutto il mondo. Le patch raccontano la bellezza di tutti i luoghi con vari scorci tra cui quello di lama Monachile e la scritta “Polignano” che ricorda tantissimo una cartolina. Poi c’è un’ancora e la sagoma di una cittadina barese ed un’immagine che ritrae la Puglia. Per concludere non può mancare Domenico Modugno che apre le braccia e canta “Nel blu dipinto di blu” e che fa suo il cielo.

Lo zaino sarà in vendita online a partire dal 16 maggio

Il colore del cielo di Modugno è quello scelto dal marchio per la realizzazione di uno zaino unico che sarà in vendita online a partire dal 16 maggio. Lo zaino è stato realizzato in collaborazione con un marchio pugliese, braccialetti Aua, un brand noto a tutti e lanciato da Francesco Morisco. L’artista crea dei gioielli bellissimi fatti di vetro colorato, argento e sale. La particolarità che il brand ha aggiunto allo zaino è un ciondolino con pezzi di vetro blu, legato alla tasca inferiore. Un secondo dettaglio è la patch che rappresenta la A ed anche l’estrema cura del dettaglio posto al centro. E’ stato personalizzato il Padded Zippl’r,  con un portaborraccia laterale impreziosito da bellissime onde stilizzate ed una tasca interna dentro la quale si può riporre un iPad o un tablet. Insomma il prodotto in sé è un omaggio preziosissimo, ricco di colori, luoghi, sensazioni e pensieri.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Curiosità

La domenica di Checco Zalone a Ruvo di Puglia

Checco Zalone a Ruvo di Puglia con il ristoratore Dino Saulle

Published

on

Furore per il brano La Vacinada, Zalone  canta insieme alla Helen Mirren

Avvistato a Ruvo di Puglia il famoso attore e comico Checco Zalone, che si è intrattenuto nella giornata di domenica al ristorante “Upepidde” di vico Sant’Agnese, dove è stato immortalato in alcuni scatti con il personale. Felice di averlo nel suo locale, il ristoratore Dino Saulle ha ospitato l’attore ringraziandolo per essere stato lì e ha voluto celebrare questo momento con una foto-ricordo. Zalone si è trovato perfettamente a suo agio nel locale, con i proprietari e con tutto il personale, e come è sua abitudine, ha scherzato del più e del meno, facendo felici tutti.

Checco Zalone al ristorante “Upepidde

Amato e apprezzato, Checco Zalone è originario di Capurso, comune della città metropolitana di Bari in Puglia. Il ristoratore Dino Saulle ha pubblicato diverse una serie di fotografie con il celebre comico pugliese, che non ha posto alcuna obiezione a farsi riprendere insieme ai padroni di casa e allo staff. Dino Saulle, il proprietario, ha detto a Checco che sperava di conoscerlo da tempo e che quando lo ha visto è caduto dalle nubi. Saulle ha chiesto all’attore se Ruvo di Puglia gli era piaciuta. Zalone, alias Luca Medici, come tutti sanno è diventato famoso per il suo stile umoristico carico di ironia, che lo ha reso inconfondibile.

Tutti pazzi per Zalone

L’umorismo demenziale è quello che contraddistingue Checco Zalone da tutti gli altri comici che si sono visti finora. I suoi film, a cominciare da “Cado dalle nubi”, “Che bella giornata”, “Sole a catinelle”, “Quo vado?” e fino a “Tolo Tolo” che nel 2021 è stato premiato con due David di Donatello per la migliore canzone originale e “dello spettatore”, riflettono vizi e usanze stravaganti che ha trasformato in virtù. Le sue battute hanno conquistato il pubblico nel corso del tempo e anche i padroni di casa del ristorante sono stati stregati da Zalone.

Continue Reading

Trending