Connect with us

Enogastronomia

Puglia, intesa fra azienda e start up per produrre spaghetti alla spirulina

Firmato accordo per produrre spaghetti alla spirulina fra Andriani di Gravina e ApuliaKundi

Published

on

spaghetti spirulina

Un accordo è stato siglato fra Andriani di Gravina e ApuliaKundi Firmato per produrre spaghetti alla spirulina. L’azienda, che ha sede a Gravina in Puglia, è specializzata nella produzione di pasta senza glutine, e ha stretto un accordo con una start-up pugliese produttrice di alga spirulina, ApuliaKundi. Le due aziende hanno stipulato un contratto per produrre gli spaghetti con la famosa alga spirulina mediante un processo che farà risparmiare acqua e catturare l’anidride carbonica, rimandando all’ambiente l’ossigeno. Infatti, l’acqua in cui verrà coltivata la Spirulina sarà quella usata per produrre la pasta negli stabilimenti di Andriani, purificata apposta tramite un impianto di ossidazione a cui verrà abbinato uno di osmosi inversa.

Verranno prodotti spaghetti alla spirulina in Puglia

Dopo la raccolta, la spirulina verrà pressata ed essiccata a freddo per mantenere inalterate le sue caratteristiche nutrizionali. Una parte dell’alga verrà poi impiegata dall’azienda Andriani come ingrediente per produrre spaghetti alla spirulina. L’alga verrà aggiunta alla farina di riso integrale senza glutine e verrà messa sul mercato con il marchio Felicia. ApuliaKundi userà la spirulina restante per La restante parte di Spirulina verrà utilizzata per produrre altri prodotti come compresse e stick. La spirulina, ritenuta il cibo degli dei sin dall’antichità, è una microalga di colore verde-blu con un alto valore nutrizionale e a impatto ambientale ridotto. Ricca di proteine vegetali, ha pochissime calorie e un livello di colesterolo basso.

ApuliaKundi si occupa di ricerca nell’ambito delle micro alghe

Dal 2021 ApuliaKundi ha deciso di occuparsi di ricerca nel settore micro alghe e di produrre spirulina K italiana, pura e completamente biologica. La progect manager di Apulia Kundi, Danila Chiapperini, sostiene che l’accordo stipulato con Andriani sia uno stimolo per i giovani del territorio per impegnarsi a rimanere e cercare di creare innovazioni nella propria terra. L’amministratore delegato del pastificio, Michele Andriani, ha ribadito che nell’intesa con ApuliaKundi c’è tecnologia e vita, e ha scelto di aiutare questa start-up senza però mettersi a capo di essa. Il Ceo di ApuliaKundi, Raffaele Settanni, ha evidenziato che verranno prodotti «dalle tre alle cinque tonnellate all’anno di Spirulina.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enogastronomia

Startup pugliese brevetta il gelato da fermentazione legumi

Il gelato da fermentazione legumi è privo di glutine, lattosio, soia, zuccheri e grassi

Published

on

Startup pugliese brevetta il gelato da fermentazione legumi

Prodotto dall’innovativa startup pugliese Celery di Polignano a Mare (Bari), il gelato da fermentazione legumi è privo di grassi, zuccheri, glutine, lattosio e soia. La start up pugliese, specializzata in nutrizione e nello sviluppo di soluzioni alimentari avanzate, è stata fondata da Vito Emanuele Carofiglio, dottore di ricerca in Biologia, e Domenico Centrone, dottore di ricerca in Ingegneria. I due amici, grazie anche al supporto del professor Carlo Giuseppe Rizzello, ordinario di Microbiologia degli Alimenti dell’Università La Sapienza di Roma, hanno  brevettato un innovativo processo di fermentazione di matrici vegetali che dà vita ad una bevanda senza glutine, soia, e anche senza grassi e zuccheri.

E’ adatto a tutti il gelato da fermentazione legumi

I due fondatori hanno messo a disposizione questa bevanda in diversi formati, liquida, in polvere e cremosa. Il gelato da fermentazione legumi destinato al mercato viene chiamato ‘Iuppi, per tutti’ ed è a tutti gli effetti un gelato artigianale prodotto con una base vegetale fermentata di legumi e cereali che dà vita nuova ai legumi e allo stesso tempo garantisce maggiore digeribilità. Senza latte, lattosio, glutine, sostanze ogm, proteine animali, grassi idrogenati,conservanti, aromi artificiali e coloranti, questo gelato è in pratica buono per tutti, anche per coloro che sono allergici, che hanno intolleranze e per i vegani.

Il gelato sarà proposto in diversi gusti

Sarà proposto in diversi gusti il gelato da fermentazione legumi e sarà anche a basso impatto ambientale visto che usa un packaging di carta e cartone certificato PEFC, una certificazione che testimonia l’uso di carta proveniente da foreste sostenibili. L’alternativa alla carta e al cartone è la bioplastica, compostabile e totalmente biodegradabile. La società Siryo Spa, venture capital nel campo degli investimenti in tecnologie che operano nel settore salute dell’uomo e dell’ambiente, è apparsa molto interessata a questo progetto e i due fondatori hanno di aver ottenuto 2,5 milioni di euro di finanziamento, che serviranno per sviluppare il prodotto.

Continue Reading

Trending