Connect with us

Enogastronomia

Tiramisu a forma d’Italia a Conversano

Published

on

tiramisu

CONVERSANO Tiramisu : una chef di Conversano ha deciso di celebrare la fine del lockdown in Puglia creando un tiramisu a forma di penisola italiana.

Per l’occasione, la chef Angelica Giannuzzi che ha inventato il gustoso dolce lo chiama “Italiasu” e lo offre ai clienti della sua pasticceria Pashà a Conversano.

La chef ha anche ricevuto nel 2013 una stella Michelin, che indica il livello di competenza dello chef in base alla valutazione della critica.

“Con un piccolo focus su Conversano sarebbe il top”. Così ha scherzato la chef pugliese, ma l’idea è in realtà molto originale e creativa. Lo dicono i commenti sui social, dove l’Italiasu ha fatto il giro del Web.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enogastronomia

Concorso gastronomico in Puglia, coinvolti dieci istituti della regione

I Tartufi in Puglia e la Gastronomia Marinara è il nome del concorso gastronomico che si terrà in Puglia

Published

on

concorso gastronomico

Saranno dieci gli istituti della regione Puglia che verranno coinvolti nel concorso gastronomico intitolato I Tartufi in Puglia e la Gastronomia Marinara. Il concorso a carattere regionale è rivolto agli allievi che frequentano l’ultimo anno di corso degli Istituti alberghieri pugliesi ed è stato organizzato dall’Istituto Professionale Domenico Modugno di Polignano. L’idea del concorso è stata del deputato Giuseppe L’Abbate, sottosegretario di Stato al Ministero delle Politiche Agricole, e del direttore artistico dell’Accademia del Tartufo nel mondo Giuseppe Cristini. I giovani, che saranno i cuochi del futuro, si sfideranno nel valorizzare le eccellenze enogastronomiche pugliesi in maniera originale e creativa.

Un concorso gastronomico per i cuochi del futuro

Il concorso gastronomico si propone di stimolare gli studenti nel ricercare abbinamenti originali utilizzando le preziose risorse del mare, per ottenere elaborati gastronomici riguardante la tematica “pesce & tartufo” e portare delle novità nell’offerta gastronomica del territorio. Dopo la tavola rotonda sulla “Narrazione del tartufo in guanti bianchi e il suo cerimoniale” e “Il progetto tartuficoltura come investimento in agricoltura”, i protagonisti delizieranno le due giurie con le loro preparazioni originali. Della “giuria tecnica” fanno parte lo chef Angelo Sabatelli, che è il Presidente, Giuseppe D’Elia, Presidente Amira Puglia, Vito Sante Cecere, di AIS Puglia, Paola Terenziano (Direttrice Marketing Urbani Tartufi) e Salvatore Turtutto (FIC Puglia).

Progetto per innovare la cucina pugliese

Il presidente della “giuria di degustazione” è l’On. Giuseppe L’Abbate, a cui si affiancherà Giuseppe Silipo, il Direttore Generale USR Puglia, Vincenzo Magistà, Direttore TgNorba24, e altri protagonisti di eccellenza. Il deputato Giuseppe L’Abbate, esponente M5S in commissione Agricoltura alla Camera, ha ringraziato la dirigente scolastica Margherita Manghisi e lo staff dell’Istituto Domenico Modugno, ma anche il direttore Cristini per questo importante progetto che è un modo straordinario per innovare la cucina pugliese, portando a valorizzare il tartufo. Infatti, anche la Puglia può diventare terra di tartufi da valorizzare abbinandoli sapientemente alle altre materie prime caratteristiche della gastronomia del territorio.

Continue Reading

Trending