Quali musei vedere in Puglia
fonte web: idee viaggi

PUGLIA – I musei della Puglia conservano tradizioni, documenti e reperti importanti del territorio che ci aiutano a conoscere la storia e le meraviglie di questa regione e l’importanza che ha avuto nel passato. Abitata da diversi popoli, custodiscono le testimonianze che hanno lasciato. Ecco quali musei vedere in Puglia.

Museo Archeologico Nazionale di Taranto

Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto espone diversi reperti della Preistoria che vanno dal Paleolitico all’età del ferro.

Museo Archeologico di Bari

Il Museo Archeologico di Bari conserva al suo interno parecchi reperti della Preistoria e anche vasi attici, corinzi e materiale locale di riferimento greci.

Museo Civico di Foggia

Nel Museo Civico di Foggia è possibile visitare diversi percorsi e comprende una Pinacoteca e diverse sezioni che conservano reperti archeologici.

Museo Diocesano della Cattedrale di Bari

Un altro dei migliori Musei della Puglia è quello Diocesano della Cattedrale di Bari che conserva dipinti, arredi liturgi e sacri. Inoltre, è possibile ammirare statue e interi appartamenti della chiesa cui appartiene.

Museo del Dipartimento di Zoologia di Bari

Il Museo del Dipartimento di Zoologia di Bari conserva reperti di Fauna locale e migratoria ma anche reperti archeologici e fossili che raccontano la storia del territorio.

Museo del confetto di Barletta Trani

Il Museo del confetto di Barletta Trani è uno dei migliori della Puglia ed è anche stato aperto di recente. All’interno troviamo diverse sezioni e tanti documenti, stampini e strumenti che servivano per la produzione delle caramelle.

Museo Etnografico Africano di Bari

Il Museo Etnografico Africano di Bari custodisce parecchi reperti provenienti da Mozambico ed Etiopia.

Museo di Scienze della Terra di Bari

Il Museo di Scienze della Terra di Bari presenta dei reperti appartenenti all’università di Bari e documenti importanti della comparsa dell’uomo.