Pixabay

Presso Foggia, il 4 settembre, il sindaco Franco Landella si fa portavoce di importanti decisioni prese a seguito dei risultati riguardanti i voti del consiglio comunale sulla questione della mobilità urbana(PUMS):«Oggi Foggia ha compiuto un passo in avanti importante. La chiusura dell’iter di approvazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile ci consegna un documento di programmazione che qualifica l’attività svolta sino ad oggi e fa di Foggia una tra le migliori città della Puglia per capacità di pianificazione, essendo il nostro il primo Comune della regione a completare questo percorso»

«È doveroso da parte mia esprimere un ringraziamento alla larghissima maggioranza dei consiglieri comunali che hanno espresso il loro voto favorevole, collaborando ed integrando il documento, che è stato arricchito attraverso il recepimento di tutte le istanze manifestate dall’Assemblea consiliare sul tema dichiara il primo cittadino. Una unità di intenti rilevante, che conferisce al PUMS ancor più valore e che celebra un momento di alta e buona amministrazione, in grado di anteporre l’interesse collettivo della comunità alle logiche della politica.

È particolarmente apprezzabile che attorno al PUMS si sia manifestata la convergenza di Fratelli d’Italia e della Lega, dunque delle forze politiche che si riconoscono nel perimetro del centrodestra, sperando che questo passaggio sia di buon auspicio per una ricomposizione del quadro politico che ha portato alla vittoria elettorale del 2014. Il mio grazie va ovviamente anche agli assessori che hanno lavorato assiduamente alla redazione del Piano, a cominciare da Francesco D’Emilio e Claudio Amorese, alla struttura tecnica che li ha accompagnati e allo staff di esperti che ne ha coadiuvato l’attività. A Foggia offriamo una visione moderna della mobilità, proseguendo sulla strada avviata con l’ampliamento delle aree pedonali, delineando scenari e prospettive innovative e mettendo al sicuro la possibilità di concorrere all’ottenimento dei finanziamenti riservati a questo ambito, di qualsiasi provenienza essi siano».