Lecce: il bando per la manutenzione del parco in via dei Ferrari

E' stato emesso il bando di gara, che ha come obiettivo la riqualificazione del parco in via dei Ferrari a Lecce, a cui è necessario rivolgere attenzione.

0
31
lecce

Il Parco urbano attrezzato, che si trova in via dei Ferrari nella città di Lecce, è stato realizzato nell’ambito del “Programma Integrato di riqualificazione delle Periferie” – cofinanziato a valere sul PO FESR 2007-2013, Asse VII per un importo totale pari a 1.450.000 euro.

Tale progetto è inserito all’interno di un più vasto ambito di progettazione territoriale che riguarda il quartiere Ferrovia e il versante sud della Stazione Ferroviaria di Lecce. Si tratta di un’area verde che è costituita da una zona per i bambini, due campi per il gioco delle bocce, un campo di calcetto in terra battuta, un’area relax, un’area pic-nic, un tracciato per fare jogging con apposita area stretching, dei percorsi pedonali, un’area attrezzata di un bar, una ludoteca, degli spogliatoi e dei bagni pubblici.

Per riqualificare la zona è stato emesso un bando, che si pone come obiettivo quello di “valorizzare al massimo un Parco pubblico che si sviluppa all’interno di un progetto più ampio che riguarda un’area importante della città di Lecce, quella della Stazione ferroviaria, che intendiamo rilanciare.  – ha dichiarato il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Alessandro Delli Noci – Il progetto del ribaltamento della stazione da una parte e le ex Cave di Marco Vito dall’altro fanno da cornice a questo parco-cava che abbiamo provveduto a risistemare e che ora merita una gestione attenta. La nostra intenzione è quella di valorizzare questa area a verde, di manutenerla e curarla ma è anche quella di promuovere lì dentro una serie di iniziative culturali, ludico-ricreative, sportive e di animare e far vivere uno spazio pubblico importante a vantaggio dell’intera comunità. Questa rappresenta anche una buona occasione per tutte le realtà del territorio – e ci auguriamo saranno tante – che vorranno partecipare al bando e cimentarsi in un progetto ambizioso e di rilancio di una vasta area della nostra città”.