Connect with us

Spettacolo

Disposti 10 milioni di fondi per i film in Puglia

I fondi per i film in Puglia sono raddoppiati, adesso sono 10 milioni di euro

Published

on

Film in Puglia

L’iniziale dotazione del fondo Apulia Film Fund, che si attestava a 5 milioni di euro, è stata raddoppiata. A comunicarlo sono stati la Fondazione Apulia Film Commission e Regione Puglia, che hanno fatto sapere come sono stati disposti 10 milioni di euro per i film in Puglia. Al fondo sono dunque stati integrati ulteriori 5 Milioni di euro che verranno destinati alle produzioni pugliesi. Grazie alle risorse economiche verranno finanziati altri 17 film che si aggiungono alle 25 opere già finanziate. In totale saranno 42 le produzioni, che comprenderanno serie tv, lungometraggi, film d’animazione, cortometraggi e documentari.

Raddoppiati fondi per i film in Puglia

In tutto, con l’aggiunta dei 10milioni di euro, i fondi per i film in Puglia ammontano ad oltre 21,7 milioni di euro.  Anche la ricaduta in termini occupazionali non è da meno, e in tutto i lavoratori pugliesi occupati sono 1.331 unità, di cui il 50% circa sono maestranze impegnate, a cui vanno aggiunte figurazioni e comparse speciali.  Antonio Parente, direttore generale di Apulia Film Commission, ha detto che i numeri parlano chiaro. Oltre alla ricaduta economica sul territorio pugliese, si sta registrando anche un aumento degli occupati e di imprese del settore audiovisivo. Parente ha ringraziato la Giunta regionale, l’Assessore Bray, il Dipartimento cultura e turismo e all’Autorità di gestione e i colleghi di Apulia Film Commission per il lavoro svolto.

Verranno prodotti altri 17 film

Con gli ulteriori fondi per il film in Puglia l’Apulia Film Fund permetterà di finanziare altre 17 film. In totale si tratta di 9 lungometraggi, 4 cortometraggi, 2 serie tv, 1 opera seriale di animazione e 1 documentario. I 9 nove lungometraggi sono La classe migliore, Sulla giostra, Bluerose, Belli ciao, Derabbit, Cadendo, L’invenzione della neve, The Christmas show, La grande guerra del Salento. Le serie tv sono Storia di una famiglia perbene e Più forti del destino. I 4 cortometraggi sono La pescatora, HappyAnniversary, Anima, L’abito. Il documentario si intitola La grande opera e l’opera seriale di animazione è la seconda stagione di Trulli Tales.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Spettacolo

Barletta, puntata dedicata alla città ne “I viaggi del Cuore”

Published

on

I viaggi del Cuore, puntata dedicata a Barletta

Ha dedicato una puntata intera a Barletta il programma I viaggi del Cuore. La puntata andrà in onda a giugno e verrà trasmessa su Rete 4. Nella puntata sono state fatte le riprese sugli aspetti più interessanti della città pugliese, sulle sue chiese e i suoi riti religiosi, per far conoscere le meraviglie di questa splendida location. La trasmissione tratta tematiche legate al turismo religioso e alla cultura, e mostra come siano forti i legami tra i luoghi di pellegrinaggio e il territorio. Durante la puntata vengono narrate  le tradizioni che ancora oggi vengono tramandate per le feste e le celebrazioni religiose, prestando attenzione a valorizzare l’arte e le bellezze che riservano i territori italiani ed esteri.

I viaggi del Cuore patrocinato dal Giubileo della Misericordia

Condotta da don Davide Banzato, la trasmissione tv I viaggi del Cuore è patrocinata dal Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione. Il programma  ha ottenuto nel 2016 anche il patrocinio del Giubileo della Misericordia. Il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, e l’assessore al Turismo Oronzo Cilli, hanno sottolineato che la presenza di  programmi televisivi che narrano i territori su canali nazionali in questo momento di ripartenza porta benefici alla città. Il primo cittadino e l’assessore Cilli hanno anche aggiunto che a pochi giorni dalle riprese televisive di La7, la città di Barletta è stata scelta anche da Rete 4 per raccontare le sue bellezze.

Grande soddisfazione da parte del sindaco di Barletta

Il sindaco di Barletta non ha nascosto la sua soddisfazione e il suo orgoglio per le telecamere giunte in città, che accendono i riflettori su questa location pugliese straordinaria. Oltre che narrare le bellezze artistiche, anche le chiese e la devozione dei concittadini verranno fatte conoscere all’Italia. L’impegno dell’Amministrazione comunale è stato ingente in questi ultimi tempi, e ha avuto come obiettivo quello della crescita della città, ma adesso questi programmi serviranno a rilanciare l’economia e il turismo. Una grande occasione per Barletta, che diventa protagonista e mostra le sue parti più belle, che attireranno sicuramente tanti turisti.

Continue Reading

Trending