Connect with us

Spettacolo

Primo ciak a Latiano del cortometraggio sul Beato Bartolo Longo

Alcune scene del cortometraggio sul Beato Bartolo Longo si terranno anche a Mesagne e a Francavilla Fontana.

Published

on

Primo ciak a Latiano del cortometraggio sul Beato Bartolo Longo

Sono iniziate le riprese del Alcune scene del cortometraggio sul Beato Bartolo Longo a Latiano, luogo di origine di questo uomo la cui storia complessa ha affascinato tanto da realizzare un corto che mira a promuovere la sua figura. Le prime scene si gireranno nella casa natale dove Bartolo nacque nel 1841, poi il set si sposterà a Mesagne e Francavilla Fontana, e infine nel carcere di Brindisi. Quest’ultimo è un luogo simbolico per l’attività di Bartolo che dimostrò come, aiutando i figli dei carcerati, si poteva dare loro una possibilità di reinserimento sociale, concetto che oggi è ampiamente condiviso e praticato.

Sarà Al Bano la voce narrante del cortometraggio su Beato Bartolo Longo

Diversi sono gli attori professionisti impegnanti nella registrazione del cortometraggio sul Beato Bartolo Longo, e ci saranno anche delle comparse del luogo. La regia è affidata al regista pugliese Alessandro Zizzo, mentre la voce narrante sarà quella di Al Bano Carrisi. Attori, regista,tecnici, costumisti, fonici ed elettricisti si sono messi a disposizione a titolo gratuito per la registrazione di questo video. I centri in cui verrà girato, Latiano, Mesagne e Francavilla Fontana sono gli stessi in cui si è sviluppata la formazione culturale del Beato. E sono anche quelli che hanno dato il loro contribuito con donazioni che il Beato ha raccolto per costruire la basilica di Pompei.

Occasione promuovere la figura del Beato

Avvocato di professione, il Beato Bartolo Longo ebbe alle spalle un passato di satanista e dopo la conversione alla fede cristiana diede uno straordinario contributo alla Chiesa. Bisogna ricordare che la sua supplica alla Madonna del Rosario è in assoluto quella che viene recitata di più nel mondo, e quanto fece per i poveri e per i figli dei carcerati è testimonianza di un uomo che aveva intrapreso un profondo cammino di fede. Questo cortometraggio farà crescere l’attenzione verso questo beato e potrà essere un ottimo spunto per realizzare un film sulla sua vita.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Spettacolo

L’attore Sergio Rubini alla ricerca della giusta location in Puglia

E’ in giro per la Puglia Sergio Rubini, pare che l’attore stia cercando la location dove girare un film

Published

on

Sergio Rubini Puglia
Riconoscimento editoriale: Matteo Chinellato

Da alcuni anni la Puglia viene scelta come set per grandi film, e come tanti altri anche l’attore Sergio Rubini è alla ricerca della location dove girare un film. Innamorato sempre più della regione, l’attore ha avuto modo di trascorrere del tempo in varie località ed è sempre affascinato dalle meraviglie che scoprire ogni volta. Il regista di Grumo Appula, insieme alla presidente di Apulia film commission, Simonetta Dellomonaco, e all’esperto del settore Fabio Marini, è in giro per un tour alla scoperta dei centri storici della Puglia e di alcune zone nei dintorni.

Sergio Rubini affascinato dalla Puglia

Sergio Rubini ha esplorato le bellezze del Tacco d’Italia dal Gargano al Salento, e ha commentato le sue impressioni con un lungo post che ha pubblicato su Instagram. L’attore ha scritto che ogni tanto sarebbe il caso di fare un giro nei luoghi che si pensa di conoscere bene. Durante il lungo giro che ha fatto nella regione lui ha scoperto luoghi meravigliosi, che non aveva mai visto. L’attore era convinto di aver visto tutto della Puglia, ma invece non era così, perché questi luoghi sembrano sempre diversi ogni volta che li rivedi. Grazie al suo lavoro ha girato tantissimi posti, ma quando vi ritorna scopre sempre cose nuove.

La Puglia terra variegata

Secondo l’attore Sergio Rubini la Puglia è una terra variegata, diversa in ogni punto per caratteristiche e peculiarità. Non si sa ancora quale sia la decisione sulla location dove fare il film, è certo è che l’artista di Grumo Appula ha visitato diversi luoghi, Bovino, Orsara di Puglia, Mesagne, Cava di Bauxite di Spinazzola, Rocca del Garagnone, Costa Ripagnola di Polignano a Mare e Santa Maria del Casale di Brindisi. L’artista non ha dunque rivelato nulla, e questo vuol dire che bisogna attendere ancora per sapere qualcosa di più sul suo prossimo film. E’ comunque sicuro che il set sarà in Puglia.

Continue Reading

Trending